“Darwin Day 2008”. Scienza e fede: prove di dialogo

—>LOCANDINA darwin-day<---

Sala delle Capriate
Venerdì 15 Febbraio ore 16.30

Charles Darwin e l’ Evoluzione
a cura degli alunni delle classi quinte dell’IPAA di Castelbuono

– PROIEZIONE DEL FILM :
?E L’UOMO CREO’ SATANA? DI Stanley Kramer

Sabato 16 febbraio ore 17.00
INCONTRO ? DIBATTITO

SALUTO DI BENVENUTO
Giuseppe Genchi
Assessore alla Cultura

Interverranno
Dott.sa Carolina Di Patti
Conservatrice del Museo G.G. Gemmellaro di Palermo
Dipartimento di Geologia e Geodesia
Università di PALERMO

Prof. Luca Sineo
Ordinario di Antropologia
Facoltà di Scienza Matematiche, Fisiche e Naturali
Università di Palermo

Padre Gianni Notari
Direttore dell’Istituto di Formazione Politica ?Pedro Arrupe?
Palermo
Docente di Sociologia della Religione
Pontificia Facoltà Teologica di Sicilia

Conclusioni
Mario Cicero
Sindaco

Castelbuono ? Sala delle Capriate – Badia?
Biblioteca Comunale di Castelbuono via Roma 52 Badia

Tel :0921 671895 E- mail: Biblioteca@comune. Castelbuono.pa.it

3 Commenti

  1. L?evoluzione è plausibile? Potrebbe essere considerata un?ipotesi, tra le altre cose poco probabile e niente più, di certo non un dogma come oggi viene proclamato presso la stragrande maggioranza degli ambienti scientifici/istituzionali. Molti dimenticano che la stessa evoluzione presuppone una creazione, poiché si evolve solo ciò che esiste.
    Antonio Zichichi, notissimo fisico italiano, ha tolto all?evoluzionismo perfino la più basilare credibilità scientifica nei termini definiti dal padre della scienza Galilei; questi fu proprio con un atto di fede nel Creatore a introdurre la Scienza ( con la S maiuscola ) nel campo delle conoscenze dell?uomo.

  2. Non sono un prete mi occupo di scienza. Non credo che l’ipotesi creazionista sia da scartare anzi a rigor di logica è più plausibile. Capisco che questa visione non sia politically correct ma la ben nota evoluzione non è dimostrata anzi è caratterizzata dalla presenza dei cosiddetti anelli mancanti ossia tappe dell’evolversi delle speci che presentano dei buchi (anelli mancanti). Inoltre scienziati americani hanno simultato al computer (fermo restando che di simulazione trattasi..ma comunque) la probabiltà che si auto formasse un’ameba (microrganismo semplicissimo) mischiando a caso gli atomi costituenti, tale probabilità è risultata pari a 1/un numero con circa 20 zeri cioè zero.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.