Democratici per Castelbuono. “Cambiare si può: per una nuova visione dell’Area Castellana e del territorio comunale”

Nel rispetto delle regole di distanziamento e di protezione anti-Covid, vogliamo continuare a ragionare sul futuro della nostra comunità incontrandoci. E vogliamo farlo a partire da quei temi che possono trasformare profondamente il modo in cui viviamo e proteggiamo il nostro territorio, temi che possono segnare una svolta alle potenzialità culturali ed economiche, temi che possono
delineare una rivoluzione nelle relazioni sociali.

Il primo appuntamento pubblico è sull’Area Castellana, dove vogliamo proporre all’Amministrazione tutte le possibili declinazioni del territorio intorno all’amatissimo, e importantissimo, Castello dei Ventimiglia, indicando limiti, progetti, desideri, fuori dai tecnicismi
degli strumenti urbanistici (il necessario Piano Particolareggiato) ma molto dentro alle possibili “visioni” di un luogo che racchiude in sé il Genius dell’intero paese.

Presto altri temi si aggiungeranno in questa modalità di dibattito e confronto per raccogliere suggerimenti e suggestioni essenziali ad una azione amministrativa condivisa.

L’Area Castellana ha visto, negli scorsi anni, alcuni interessanti progetti di riqualificazione da parte di alcuni architetti operanti a Castelbuono, e negli Anni ’80 era stato indetto persino un concorso di idee nazionale, a riprova dell’importanza che si è sempre attribuita al tema: per passare dai progetti ai fatti è necessario che l’Amministrazione attivi gli strumenti che la legge prevede, e solo dopo si potranno intercettare i finanziamenti necessari. Noi vorremmo partecipare al percorso, grazie al contributo di tutta la Cittadinanza, con quelle idee e proposte che riterremo ideali alla ridefinizione di un’area tanto significativa per il sistema paese, quanto incredibilmente ancora non ben definita.

L’appuntamento è per sabato 29 agosto, alle 17,00 presso la Sala delle Capriate della Badia.

Democratici per Castelbuono

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.