Denunciato per trasporto non autorizzato di rifiuti speciali

[SICILIATODAY – 6/4/09] Lo scorso fine settimana, nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio i carabinieri di Castelbuono hanno deferito, in stato di libert?, alla Procura della Repubblica di Termini Imerese, una persona, ritenuta responsabile del reato di trasporto di rifiuti speciali non pericolosi in assenza dell?apposita autorizzazione.
Il 47 enne, artigiano del luogo, ? stato colto dai militari mentre era intento a trasportare, all?interno di un cassone di un autocarro, copioso materiale da risulta.

Sul mezzo sono stati rinvenuti residui derivanti, molto probabilmente, da una pregressa attivit? di demolizione di un fabbricato, quali mattoni, pietre e del cemento.
L?uomo ? stato deferito, in stato di libert?, alla Procura della Repubblica di Termini Imerese, per il reato di trasporto non autorizzato di rifiuti speciali.
Nel frattempo, in tutto il territorio di competenza, continuano sempre pi? serrati, i controlli dei militari della Compagnia di Cefal? in questo delicato settore.

3 Commenti

  1. Ingente quantit? di materiale cancerogeno scoperto a Castelbuono. Sono rimasti esterefatti gli uomini del nucleo ambientale della polizia, quando si sono accorti che in un luogo molto frequentato del paese madonita, giacevano centinaia di metri quadrati di materiale cancerogeno.
    Nessuno sa spiegarsi come mai nessuno, n? abitanti n? tantomeno gli amministratori tanto sensibili alla salvaguardia dell’ambiente non si siano attivati per porre fine a questa pericolosa distesa di materiale.
    E i fotografi? E i giornalisti? E le televisioni? Evidentemente si accontentano di mantenere la fronte china piuttosto che alzare lo sguardo e accorgersi che in piazza Castello c’? un edificio di propriet? del Comune (ex teatro “Le fontanelle”) interamente ricoperto di ethernit.
    Castelbuono ? anche questo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.