Derby. L?Asd e 4 legni frenano la corsa della Castelbuonese

(MADONIELIVE.COM Rosario Cusimano) Grande spettacolo per il derby tra Polisportiva Castelbuonese e Asd Castelbuono valido per l?ottavo turno del campionato di Seconda Categoria e andato in scena in un ?Luigi Failla? quasi esaurito. Si trattava di un vero e proprio testacoda visto che si affrontavano la prima e l?ultima della classe. Ne è uscito fuori un pareggio per 1-1 che va molto stretto alla Polisportiva e che invece consente ai ?cugini? dell?Asd di muovere una classifica finora decisamente deficitaria.

Parte bene l?Asd che al 4? costruisce una nitida palla-gol con Castrovinci che servito in area da Piro calcia alto da ottima posizione. Al 20? tra le fila della Castelbuonese si fa vedere il temutissimo S.Antista con un colpo di testa debole facile preda di G.Corradino. Un minuto più tardi arriva il vantaggio dei padroni di casa con un eurogol di Leta che pesca il jolly da fuori area: traversa e gol. Nell?occasione violente le proteste da parte dei calciatori dell?Asd che sostenevano che la sfera non avesse oltrepassato interamente la linea ma l?arbitro convalida la rete: 1-0.

Il vantaggio della Polisportiva dura solo 4 minuti. Al 25? calcio di punizione dalla distanza di Cannizzaro, respinta maldestra di M.Gentile e tap-in di testa di Marandano che mette dentro da pochi passi: 1-1.

Nella ripresa nella Polisportiva fuori un centrocampista Macaione e dentro F.Città, un attaccante. È chiaro l?intento della capolista di portare a casa l?intera posta in palio. Al 51? è proprio il nuovo entrato a colpire il palo in tuffo da pochi passi sugli sviluppi di un corner di S.Di Paola. Un minuto più tardi S.Antista vince un contrasto con Corradino in uscita. Il pallone finisce proprio sui piedi di F.Città ma il suo tiro viene respinto sulla linea da Cannizzaro. Sugli sviluppi del corner seguente S.Antista colpisce la traversa con una gran botta da fuori area. Il secondo tempo è un vero e proprio assedio della Castelbuonese che ci prova in tutti i modi. Al 63? a scontrarsi con l?incrocio dei pali è il trequartista cefaludese S.Di Paola. Al minuto 74? Cammarata, allenatore-giocatore della capolista tenta il tutto per tutto: fuori Gentile e dentro un?altra punta ancora A.Città. L?Asd dal canto suo sostituisce G. Di Paola, A.Città e Prestianni che lasciano il posto a A.Mazzola, Di Fina e Failla. A 10? dalla fine il direttore di gara è costretto ad allontanare dal terreno di gioco il Mister dell?Asd Mazzola protagonista di proteste fin troppo reiterate. L?ultimo sussulto della gara al 97? con un calcio di punizione dal limite di Cammarata che viene deviato sul palo da G.Corradino. Finisce così con un pareggio una gara che non rende giustizia alle occasioni da gol create dai padroni di casa ma che ha visto entrambe le squadre in campo onorare nel migliore dei modi il gioco del calcio e il fair play.   (Foto fornita dal periodico ?Suprauponti?)

Rosario Cusimano

2 Commenti

  1. Ho assistito al derby e devo fare i miei personali complimenti a tutti i giocatori che hanno onorato con il loro impegno agonistico la stracittadina. Bravi per l’1 a 1 in campo e soprattutto per la straordinaria maturità sportiva dimostrata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.