Design in town. Primo giorno un po’ di regole per tanta creatività [Video]

È arrivato il momento di prendere possesso del quartier generale di Design in Town. Per arrivarci bisogna scarpinare dal centro del paese per una ventina di minuti a piedi, su una strada sterrata tutta in salita, che solo a vederla fa tremare le caviglie. Dopo la cena cucinata dal tuttofare Super Mario — muratore, elettricista, cuoco, seduttore e chissà cos’altro – per Pasquale Volpe è il momento di dare un po’ di regole. Laboratori, mostre, incontri: tutto ha un giorno e un luogo prestabilito. Impossibile perdersi, Castelbuono sarà anche in salita e discesa, ma Design in Town è presente con i suoi “segni” ovunque. Il progetto è cominciato, il team sta già facendo le ore piccole, 32 docenti sono pronti ad alternarsi in paese.
Saranno due settimane molto lunghe. Fidatevi; lunghissime.