Dietro alla più importante riforma del Cinema italiano, la senatrice Di Giorgi

E’ della senatrice castelbuonese Rosa Maria Di Giorgi il merito di aver dato un input decisivo per rilanciare il settore cinematografico e audiovisivo in Italia. Infatti, da quello che apprendiamo dal sito della stessa e dalle agenzie stampa, è grazie al suo lavoro e alla sua tenacia, dopo quasi 50 anni di attesa per il comparto, che in Senato è stato approvato il DDL Cinema. L’obiettivo della legge è anche quello di restituire agli investimenti pubblici una valenza culturale e sociale, per valorizzare il cinema di qualità, dedicare uno spazio maggiore alla formazione dei giovani, favorire la diffusione omogenea delle sale sul territorio nazionale con particolari agevolazioni per i centri storici e per i Comuni con meno di 15.000 abitanti. Questi sono alcuni dei punti di questa riforma che renderà possibile lo sviluppo e la crescita di un intero settore.

Nel filmato, la notizia data dal Tg2.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.