Disabili torturati, Di Giorgi e Miceli (Pd): immagini pugno allo stomaco

Vicinanza e comprensione per le vittime degli orrori
Roma, 17 dic. (askanews) – “Le immagini che documentano gli orrori commessi ai danni dei pazienti della Onlus Suor Rosina La Grua a Castelbuono (Pa), sono un pugno nello stomaco. Nella loro crudezza ci ricordano quanto l’uomo possa essere bestiale. E anche vigliacco, accanendosi contro i più deboli tra i deboli. Oppure tacendo, come emerge dalle intercettazioni, anch’esse illuminanti sul clima del luogo e sulle responsabilità diffuse. Di fronte a tutto questo non c’è distinguo che tenga. Ci complimentiamo con chi ha avuto il coraggio di denunciare e con le forze dell’ordine che hanno strappato il velo su questa storia terribile. Come parlamentari chiediamo che vengano accertate quanto prima tutte le responsabilità, tutte le reticenze e le omertà che hanno reso possibile questo dramma”. Lo dichiarano Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo Pd in commissione Cultura della Camera e Carmelo Miceli, deputato siciliano del Partito Democratico.

“Bene che il Pd di Castelbuono – concludono Di Giorgi e Miceli – abbia chiesto al Comune di costituirsi parte civile. Solo quando si sarà fatta completa luce su tutti gli aspetti di questa brutta storia la ferita potrà forse rimarginarsi. Fino ad allora combatteremo in ogni sede perché giustizia sia fatta. E’ un impegno che ci prendiamo personalmente nei confronti della comunità di Castelbuono, stringendoci alle vittime, cui va tutta la nostra vicinanza e comprensione”.