DiscoverEU: Giacomo Cammarata vince su 100.000 concorrenti provenienti da tutta Europa

[murialdosicilia] “La speranza è l’ultima a morire”: quante volte, come un mantra, ripetiamo questi proverbi, ma quasi sempre lo facciamo con poca convinzione, solo per esorcizzare la paura del futuro.
Non è stato così per un giovane che, sull’onda del sogno, coltivato da anni, di girare l’Europa, ha presentato la sua candidatura per DiscoverEU, un’iniziativa dell’Unione Europea, che ha messo in palio 15.000 biglietti Interrail per diciottenni di tutta Europa. Giacomo Cammarata, questo il suo nome, pur presagendo che i concorrenti sarebbe stati decine di migliaia e che vincere sarebbe stata probabilmente un’utopia, ha deciso di tentare la sorte: forte della sua preparazione classica, ha compilato i moduli di iscrizione on-line, rispondendo alle cinque domande previste sul patrimonio culturale dell’UE, sul Parlamento Europeo, sul programma Erasmus e sul Corpo europeo di solidarietà. Con molta modestia, Giacomo afferma: “Ma il modulo di applicazione dava indicazioni su dove cercare le varie informazioni, quindi ho vinto solo perché sono stato veloce a rispondere, in pratica”.

In realtà, se è riuscito a prevalere su 100.000 concorrenti tutti egualmente informati sulle fonti in cui reperire le notizie richieste, gli si deve riconoscere non solo velocità, ma straordinarie competenze di lettura, capacità di comprensione dei testi letti e di selezione delle informazioni (un gioco da ragazzi per chi è abituato a districarsi tra classici greci e latini!), tant’è che la sua impresa ha trovato spazio su una testata giornalistica di portata nazionale, quale il Corriere della Sera, il quotidiano per antonomasia, che lunedì 9 luglio ha raccontato, nella cronaca “Noi sul treno per l’Europa”, la storia di Giacomo e di altri quattro giovani italiani in procinto di partire per questa straordinaria avventura.
Ma diciamo qualcosa in più sul nostro Giacomo: diciott’anni appena compiuti, castelbuonese di nascita, ha appena concluso il quarto anno del Liceo Classico Mandralisca di Cefalù, dove, oltre al suo amore per la letteratura latina e greca, ha avuto modo di coltivare anche altre sue passioni, come la recitazione e il canto: in occasione della Notte Nazionale del Liceo Classico, ha, infatti, interpretato il ruolo di Don Abbondio nel musical “Promessi Sposi in 10 minuti”, vincendo la naturale timidezza e mostrando tutto il suo talento. Come molti giovani allievi dello storico liceo cefaludese, il nostro è un ragazzo dalle mille risorse: oltre ad amare il teatro ed il canto, adora il cinema e da tempo pensa di recarsi a Londra, dopo il diploma, per studiare Cinematografia.

Londra è, quindi, un sogno nel cassetto da tempo e, grazie al biglietto Interrail appena vinto, ora sarà realtà! Ma la capitale inglese non sarà l’unica tappa del viaggio che Giacomo compirà insieme all’amica di sempre Desirée, avendo partecipato al concorso per la categoria Gruppi: il biglietto, infatti, consente di viaggiare in tutta Europa per 7 giorni non consecutivi nell’arco di un mese. I ragazzi hanno le idee chiare in merito: “Andremo in Francia, in Inghilterra, a Berlino e a Praga e, se ci riusciremo, anche in Olanda”, dice Giacomo, mentre Desirée aggiunge che da tanto, forse troppo tempo, desiderano vedere Oxford Street, il Louvre, Amsterdam ed ora non stanno nella pelle all’idea di viaggiare gratis per tutta Europa. Purtroppo non potranno stare fuori per più di 15 giorni, dal momento che i soggiorni saranno a loro carico, ma siamo certi che anche in questo caso giovani così intraprendenti troveranno il modo di arrangiarsi.
A loro auguriamo buon viaggio, certi che non smetteranno mai di sognare e che riusciranno a realizzare tutti i loro sogni!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.