“Distanti ma vicini. L’autismo nel cuore”. L’iniziativa promossa dall’Amministrazione

Giovedì 2 aprile 2020 ricorrerà la XIII Giornata Mondiale della consapevolezza dell’autismo, istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU come ricorrenza per richiamare l’attenzione di tutti sui diritti delle persone nello spettro autistico. 

Non una giornata di festa, come abbiamo già detto l’anno scorso, commenta l’assessore Anna Lisa Cusimano, ma momenti di consapevolezza e di riflessione, per accendere riflettori su una patologia ancora spesso sottaciuta e per permettere una crescita consapevole della comunità sul tema, e devo dire che l’anno scorso ci siamo riusciti, abbiamo organizzato un intera giornata, coinvolgendo scuole, famiglie, operatori del settore e l’intera comunità, iniziando la mattina e concludendo in serata con una lunga catena di mani che hanno formato un abbraccio rivolto a tutte le famiglie che convivono con soggetti autistici.

Nonostante l’emergenza sanitaria che stiamo vivendo in questo periodo causata dal Covid 19, l’Amministrazione Comunale ritiene necessario manifestare la propria attenzione e vicinanza a tutte le famiglie con bimbi affetti da spettro autistico attraverso un’iniziativa ormai riconosciuta a livello nazionale.

Anche quest’anno alcuni dei monumenti più importanti del mondo si tingeranno di blu, il colore scelto dall’ONU per l’autismo ed anche Castelbuono parteciperà, la sera di giovedì 2 aprile si colorerà di blu la facciata principale del nostro Castello, sopratutto la figura della nostra Madre S. Anna, in segno di adesione alla Giornata della consapevolezza sull’ #autismo.

Un secondo momento consiste semplicemente nell’adesione ad un’iniziativa intitolata #NELBLUDIPINTODIPIU’ che si rivolge a tutti coloro che con i propri bimbi vorranno disegnare un grande cuore blu e appenderlo nelle proprie finestre in segno di amore per le persone autistiche. 

Questa iniziativa, richiesta a gran voce anche dalle famiglie con bambini autistici,che la intitolano:

DISTANTI MA VICINI, L’AUTISMO NEL CUORE, chiedono semplicemente di disegnare un cuore BLU  e appenderlo alle finestre in segno di amore per i bambini autistici che aiuti a creare un evento “virtuale” per la giornata di sensibilizzazione.

Mi auguro che tutte le famiglie di Castelbuono partecipino.

Abbiamo avviato già l’anno scorso un percorso per permettere di incrementare i servizi e migliorare l’organizzazione delle risorse a supporto delle famiglie, e questo continueremo a fare negli anni a venire, ci dispiace quest’anno non incontrarci fisicamente ed essere presenti accanto a loro, a loro che in questo momento stanno vivendo delle situazioni più complesse, viste anche le ristrettezze emanate dal governo, chiusi a casa e con servizi di assistenza sospesi, ma arriveranno presto tempi migliori e noi ci saremo sempre!!!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.