Distretto Turistico Madonie – Cefalù – Himera, eletto il nuovo C.d.A

[madoniepress.itMario Cicero verso la presidenza ma non si placano le polemiche

E’ stato eletto ieri sera a Caccamo il nuovo consiglio di amministrazione del distretto Turistico Cefalù – Madonie – Himera. A farne parte saranno, in rappresentanza dei privati Dolce, Neri, Cicero, Cipolla, Conte, mentre per la parte pubblica sono stati scelti i sindaci di Pollina Magda Culotta, Cefalù Rosario Lapunzina e Campofelice Massimo Mattaglia, oltre al presidente di Imera Sviluppo Angelo Cascino.

Clima decisamente teso nel corso dei lavori. Non si sono infatti sopite le aspre polemiche che ormai da mesi accompagnano il distretto. Molto duri gli interventi del sindaco di Castellana Siculo Di Martino mentre il sindaco di Cefalù, nonostante sia stato eletto quale componente del C.d.A. è sembrato tutt’altro che contento per come sono andati avanti i lavori. Tanto che prima della conclusione dei lavori ha salutato i presenti ed è andato via visibilmente in disaccordo con quanto stava accadendo.

Presenti solo poco più di 30 soci dei 140 componenti del distretto. Fra questi ha preso la parola anche il professore Fasone, pubblicamente investito dal noto imprenditore Antonio Mangia, quale suo rappresentante in seno al Distretto. Ma la candidatura ed il gradimento espresso da Mangia non è stato preso in considerazione dai soci presenti. Molti, evidentemente turbati dalle violente polemiche che da mesi minano alle basi la credibilità del distretto, hannno preferito disertare l’incontro. Altri invece, come l’ex assessore provinciale Franco Scancarello, non hanno perso un attimo di tempo per prendere carta e penna e buttare delle considerazioni che suonano come pesantissimi atti di accusa alla politica locale (leggi qui la lettera di Scancarello)

Al nuovo c.d.a. il difficile compito di restituire credibilità al Distretto Tursitico Cefalù – Madonie – Himera attraverso una gestione oculata e produttiva del finanziamento ottentuto (circa 1 milione e 600 mila euro) per la gestione di 6 progetti volti ad ampliare, mettere a sistema e modernizzare l’offerta turistica locale (qui il dettaglio dei progetti finanziati)

Presidente in pectore del distretto è Mario Cicero, ovvero proprio quel Mister X il cui profilo era già stato dettagliatamente delineato dalla nostra testata giornalistica ben 7 mesi fa (qui l’editoriale pubblicato il 31 marzo 2014)

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.