Domenica la festa della pace dell’Azione Cattolica diocesana

[cefaluweb.com] Si terrà questa domenica a Castelbuono la festa della pace a cura dell’Azione Cattolica diocesana, che ogni anno sceglie un paese per ospitare tutti i gruppi parrocchiali in viaggio per l’occasione. Da sempre l’ultima domenica di gennaio rappresenta l’appuntamento fisso per l’associazione nazionale che per l’occasione riflette e prega sulla e per la pace. La festa è destinata a tutti i ragazzi che appartengono all’AC e ai loro genitori, presenti anch’essi ad accompagnare i figli nel percorso di fede e crescita proposto.

I momenti formativi nella mattinata saranno curati dall’equipe diocesana ACR e verteranno sul tema dell’incontro con l’altro che è spesso diverso da noi per il suo vissuto, per le consuetudini, la cultura e la religione. In un mondo sempre più globale e globalizzato, il cristiano rimane a passo e si misura con la realtà che lo circonda, aprendosi ad essa.

Nello stile dell’Azione Cattolica, anche Cefalù ha accolto l’iniziativa di carità per il mese della pace che quest’anno sarà destinata alla città di Agrigento per la costruzione di alcuni spazi nei centri di accoglienza affollati ormai da tempo. L’immigrazione dunque sarà al centro della riflessione di grandi e piccoli, ma non solo, anche i terribili conflitti, in molti casi religiosi, che affliggono il mondo in questo momento e di cui spesso si parla molto poco.Tramite la vendita di una tazza che cambia sembianza quando si riscalda, l’AC vuole lanciare un messaggio chiaro: la pace è di casa, è accoglienza, è calore, è famiglia.

 Le associazioni parrocchiali di Castelbuono in collaborazione con la presidenza diocesana dell’Azione Cattolica coordinano e organizzano l’evento in un clima di festa e divertimento che si concluderà nel pomeriggio in Piazza Margherita.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.