Domenico Prisinzano risponde all’articolo di “Supra u ponti”

Gentile direttore di “Supra u ponti”,

Caro Peppe Spallino,

in merito all’articolo sul numero di “Supra u Ponti” del 15 aprile 2021 ritengo inutile ripercorrere episodi del passato che oggi non sono di alcuna utilità né ha senso fare contrapposizioni di tipo personale.

In merito alla “Costituente per la Castelbuono di domani”, di cui faccio parte, preciso che è un movimento politico che si impegna per Castelbuono e per il momento non è intento a far circolare nomi per la candidatura a Sindaco. Vi informo, invece, che ha intrapreso uno studio su temi di natura sociale, economica e culturale nell’intento di perseguire uno sviluppo armonioso e sostenibile avendo come riferimento i valori fondanti della nostra Costituzione.

Il percorso iniziato vuole, pertanto, condurre alla maturazione e condivisione di una azione politica che sappia individuare sia le scelte da effettuare nell’immediato che quelle a lungo termine ponendo le basi per il futuro. Questa azione richiede l’impegno gratuito di molte persone libere e responsabili dotate di elevato senso civico disponibili al confronto con tutte le realtà presenti nella nostra Comunità.

Di questo percorso, lungo e non semplice, possono essere partecipi, nel segno del rinnovamento, tutti coloro che si riconoscono nei valori della democrazia e della solidarietà sociale nel rispetto delle persone, dell’ambiente e del paesaggio.

Cordialmente.

Domenico Prisinzano

Castelbuono, 17 aprile 2021

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.