Droga: 5 arresti a Butera, uno originario di Castelbuono

[TG10.it] Cinque persone arrestate e 14 chili di droga finiti sotto chiave. E? il bilancio dell?operazione portata a termine dagli agenti del commissariato di polizia di Gela, diretti dal dirigente Gaetano Cravana. In manette due cittadini di Riesi e tre di Butera: gli arrestati, in flagranza di reato, sono Vincenzo Muratore, di 44 anni; il fratello, Santo Renato, di 49, entrambi di Canicattì ma residenti a Butera; Giuseppe Amedeo, di 42, di Mazzarino, residente a Riesi; Giuseppe Di Garbo, di 71, di Castelbuono, in provincia di Palermo, ma residente a Butera; Luciano Tardanico, di 36, di Mazzarino, con residenza a Riesi. I poliziotti hanno accertato che in Contrada Priorato – agro di Butera, nei pressi del bivio con la Strada statale 640 a circa 10 chilometri del centro abitato buterese, in un fondo agricolo non coltivato ed in evidente stato di abbandono, era presente una vasta piantagione coltivata a marijuana composta da circa 120 piante dell’altezza dai 25 a 60 centimetri. Un accurato servizio di appostamento, ha consentito agli investigatori di sorprende i cinque arrestati, mentre cominciavano a raccogliere le piante e, dopo averle sistemate nelle proprie autovetture, si portavano presso un capannone, dove venivano collocate per l’essicazione. A quel punto, il gruppo è stato prontamente bloccato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.