Due denunce per reati contro il patrimonio e per ricettazione

(AGENPARL) ? Roma, 24 mar ? A seguito di mirate attivit? investigative e servizi di contrasto sul territorio, disposte dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Palermo, i militari della Compagnia di Cefal? hanno deferito in stato di libert? cinque persone, ritenute responsabili, a vario titolo, di furto aggravato e ricettazione. Il primo episodio a Cefal?, all?interno dei locali della Guardia Medica, quando due persone si accorgono che dalla propria borsa mancano i portafogli. Chiamato subito il 112, sul posto intervengono i Carabinieri i quali, a seguito delle ricerche, in una via vicina rinvengono i portafogli, per? vuoti. Scattati gli accertamenti, gli uomini dell?Arma riescono a risalire ai presunti autori del reato, due ragazzi, rintracciati nei pressi della Stazione ferroviaria. Indosso a uno di loro una somma pari a circa quella contenuta nei borselli (trenta euro quasi). I due sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Termini Imerese per furto.
A Castelbuono, invece, nell?ambito di controlli predisposti, ? stata accertata la manomissione di un contatore elettrico che permetteva di bypassarlo e constatato l?allaccio dei fili della rete pubblica direttamente all?impianto elettrico di un?abitazione. Per questo motivo due persone sono state denunciate per furto di energia elettrica. Sempre a Castelbuono, infine, i militari della locale Stazione hanno denunciato per ricettazione un soggetto. A seguito di attivit? investigativa scaturita dalla denuncia di furto di un telefono cellulare, gli accertamenti permettevano di risalire al denunciato in qualit? di attuale possessore dell?apparecchio telefonico.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.