Due nuove panchine, rossa e blu, contro la violenza su donne e bambini

ROSSA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE E AZZURRA CONTRO LA VIOLENZA SUI BAMBINI.

Saranno installate in piazza Parrocchia due panchine, una rossa e una blu, per testimoniare e rendere viva l’attenzione verso temi sensibili come la violenza sulle donne e la violenza sui bambini.

Le panchine saranno allocate nello spazio intorno il monumento ai caduti, in piazza parrocchia.

Per il sindaco Mario Cicero «si tratta di un gesto simbolico che acquisisce valore perchè il luogo, già destinato alla riflessione e al ricordo dei caduti in guerra, da oggi vuole ricordare anche le donne ed i bambini vittime di violenza domestica. Ringrazio chi ha contribuito alla realizzazione, in particolate la “ditta Cordone”, e chi si attiverà per l’installazione come la “Ditta Vaccaro”, che testimonia la grande attenzione dei cittadini della nostra comunità verso il prossimo».

Oltre alle due panchine, sono stati realizzati anche due nastri con le frasi simboliche “Se ami non uccidi.
Non è normale che sia normale” e “Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini. – D.Alighieri”.

«Auspichiamo che tale iniziativa serva ad imprimere maggiormente il significato che questo luogo rappresenta per tutti noi. Ogni giorno dobbiamo celebrare in tutto il mondo la lotta contro la discriminazione sessuale e contro il linguaggio d’odio, dobbiamo educare le persone al rispetto reciproco, anche con piccoli gesti simbolici come questo, che tuttavia rappresentano un cambio di passo verso una società più attenta e unita».

Un’altra in fase di realizzazione con la collaborazione di alcuni ragazzi di Castelbuono.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.