E’ morta nonna Nina, la più anziana del comprensorio: a dicembre avrebbe compiuto 111 anni

[palermotoday] Si è spenta ieri a 110 anni e mezzo nonna Nina, come era chiamata da tutti, la donna più anziana residente nella provincia di Palermo. Ninetta Lupo Cusimano, originaria di Castelbuono, era nata nel 1907 e a dicembre avrebbe compiuto 111 anni. Era tra le persone più longeve di Sicilia e Italia (occupava le prime posizioni nella lista delle ultracentenarie). Aveva vissuto la prima e la seconda guerra mondiale, il boom economico degli anni Cinquanta, l’evoluzione “digitale” dell’epoca moderna.

Lascia tre figli, due nipoti e tre pronipoti. Ninetta Lupo era la donna più longeva della storia di Castelbuono. E lo scorso 20 dicembre l’amministrazione del comune madonita – con sindaco, vicesindaco e assessore ai Servizi Sociali – era andata a trovarla in casa per festeggiare insieme a parenti e amici lo storico compleanno. L’ultimo purtroppo per nonna Nina.

“Con la sua semplicità e amabilità ha contribuito a rendere più umana la nostra comunità castelbuonese – era stato il messaggio dell’Amministrazione – in questa era digitale alla ricerca di un’anima, resta esempio di valori umani, sociali e religiosi ancora validi”. Un messaggio che sembra ancora attuale. Perché nonna Nina da queste parti non verrà dimenticata: “L’amore alla vita, la sua testa “ancora pensante” rappresentano un dono prezioso, la sua eredità morale e spirituale da accogliere, custodire e imitare”.

Nella classifica delle ultracentenarie viventi c’è un’altra donna palermitana, Carmela Velardi, classe 1906: a ottobre compirà 112 anni. E’ nata a Palermo ma ormai da tantissimi anni vive a Milazzo. In assoluto è l’ottava donna più longeva d’Italia. Tra gli uomini in cima alla lista c’è un palermitano, Andrea Lattari, classe 1908 (110 anni), che però vive a Desenzano del Garda, in provincia di Brescia. La lista è comandata da Giuseppina Projetto che il 30 maggio compirà 116 anni: anche lei ha sangue siciliano, è infatti originaria di Sciacca ma vive nel Fiorentino

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.