Eccellenza. L’Igea Virtus cade a Castelbuono, 2-0 il finale

[24live.it] Terza sconfitta esterna consecutiva per l’Igea Virtus che perde a Castelbuono contro la locale formazione di Vitale con il più classico dei risultati. 2-0 il finale al “Luigi Failla”, a decidere la gara le reti nella ripresa di Antista, su rigore al 63’, e di Arnone, nove minuti dopo. La gara si è disputata su un terreno di gioco ai limiti della praticabilità, più simile ad una piscina che ad un campo di gioco vero e proprio. Le condizioni del “Luigi Failla” hanno certamente inciso sull’andamento della partita, con l’undici granata leggermente avvantaggiato dal terreno di gioco, se non altro per il mero fatto di essere abituato a giocare su un campo in terra battuta, per di più anche dopo abbondanti piogge. Ad un primo tempo ben giocato dai giallorossi è seguita una ripresa deludente da parte della formazione di La Spada, che nei secondi 45’ è scesa in campo senza mordente e senza la necessaria cattiveria agonistica. Va detto che costruire gioco era praticamente impossibile nel pantano del “Luigi Failla” e questo ha penalizzato Biondo e compagni. Primo tempo molto equilibrato, con la sterile supremazia territoriale dei locali, che hanno protestato per la rete annullata a maggio al 20’ per fuorigioco. L’Igea Virtus ha tenuto bene il campo, senza però essere incisiva in avanti. Nella ripresa l’episodio che ha cambiato volto alla gara al minuto 63’, il direttore di gara ha concesso la massima punizione ai granata per un presunto fallo di Carrello in area igeana. Dal dischetto Antista non ha sbagliato, portando in vantaggio i suoi. L’Igea Virtus non ha saputo reagire, i padroni di casa hanno legittimato il vantaggio, raddoppiando al 72’ con Arnone, autore di una rete di pregevole fattura. Proprio Arnone è stato il migliore in campo, mostrando colpi di categoria superiore, nonostante le pessime condizioni del terreno di gioco. I giallorossi sono anche rimasti in dieci, al 79’ Genovese ha finito anzitempo il match. L’undici di Vitale ha sfiorato anche il tris, sempre con Arnone ma Galipò è stato bravo ad evitare la terza rete della Castelbuonese. Brutta sconfitta per l’Igea Virtus che comincia ad accusare il mal di trasferta. Dopo Giarre e Taormina, l’Igea Virtus ha perso anche a Castelbuono. Con la vittoria odierna i granata hanno scavalcato proprio i barcellonesi, che per la prima volta in stagione si ritrovano fuori dalla zona play off.

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.