Ecco ?il Rompiscatole?. Le dieci domande al Sindaco Cicero

Prima puntata della rubrica “Il rompiscatole” a cura del giornalista-storico Giuseppe Spallino.

Le 10 domande al sindaco Mario Cicero

1. Partiamo dal programma elettorale. Raccolta differenziata: arrivare al 70%. Dal sito di Ecolgia e ambiente spa, risulta che al momento della sua elezione, la raccolta differenziata era al 33,78% e fino ad oggi non ha nemmeno superato il 40%. Ha sbagliato in qualche cosa o forse le sue sono state solo parole di propaganda?

2. Sempre nel programma elettorale, spiccava una grande riproduzione grafica del futuro prospetto del Palazzo municipale in stile liberty. Alla fine dei lavori per? i cittadini si sono trovati un misto fra lo stile liberty e l’ultima facciata. Obiezione questa che ? stata fatta in Consiglio comunale dal capogruppo di maggioranza Carmelo Mazzola con programma elettorale in mano. Non pensa di aver deluso i suoi elettori?

3. Quali vantaggi portano a Castelbuono i suoi viaggi in giro per il mondo? E quanto sono costati questi biglietti, taxi, vitto e alloggio alle casse comunali?

4. Come mai la Tarsu negli ultimi 4 anni ? aumentata del 49,50%?

5. In seguito alle dimissioni dell’assessore Peppe Genchi, lei si ? preso la delega alla cultura dando all’assessore Liborio Cucco la “logistica del settore culturale”. Quali meriti pu? vantare nella qualit? di assessore alla cultura?

6. Opere pubbliche. Le tanto declamate Casa Speciale e Casa Failla quando saranno accessibili ai cittadini?

7. Quando avverr? il taglio del nastro della zona artigianale? E che fine faranno i vecchi capannoni?

8. L’imprenditore Francesco Lena, cittadino onorario di Castelbuono, ? indagato per associazione mafiosa (ovviamente fino alla sentenza di Cassazione c’? la presunzione di innocenza). In caso di rinvio a giudizio far? costituire il Comune parte civile? E la cittadinza onoraria sar? revocata solo in caso di sentenza definitiva? Non pensa che per una questione di etica pubblica, dovrebbe essere intanto sospesa?

9. Un anno fa, sul Giornale di Sicilia un articolo dava notizia che un negozio di Castelbuono avrebbe pagato il pizzo alla mafia. Fermo restando che i fatti riportati nell’articolo potrebbero essere addirittura archiviati visto che l’indagine ? ancora in corso, ? proprio sicuro che la mafia a Castelbuono non abbia degli uomini di riferimento?

10. In questi anni lei ha dimostrato di avere la politica nel dna. Il prossimo anno, quando scadr? il suo mandato, la vedremo come designato assessore o come candidato al Consiglio comunale?

Berlusconi rispose dopo 175 giorni 10 ore e 18 minuti, Bertolaso dopo 1 giorno, e il primo cittadino di Castelbuono quanto tempo ci metter? per rispondere alle fatidiche 10 domande? Da oggi parte il conto alla rovescia.