Ecco “King”, il panettone con la granita: a Riccione la nuova colazione in riva

[riminitoday.it]“King” è preparato con arance semicandite e uva sultanina bagnata nel Malvasia di Lipari Moscato. Leggermente abbrustolito, è sempre da abbinare, il canone non prevede eccezioni.

 Nel 2008 lo avevano scelto come dolce per la cambusa degli astronauti del Discovery. Ora diventa il nuovo modo di aprire una giornata in riva al mare. È il panettone del maestro pasticcere siciliano Nicola Fiasconaro, da Castelbuono, Palermo. A Golosaria, la kermesse sul cibo, stili di vita, benessere di Paolo Massobrio si destagionalizza e diventa principe della tavola estive. Si chiama “King”, la sua nuova “formula” è stata codificata da Fiasconaro e Massobrio, durante lo showcooking riccionese “Panettone da cocktail? Una provocazione siciliana”.

 “King” è preparato con arance semicandite e uva sultanina bagnata nel Malvasia di Lipari Moscato. Leggermente abbrustolito, è sempre da abbinare, il canone non prevede eccezioni, alle straordinarie granite della tradizione siciliana. Risultati, fragranza, leggerezza: un dolce da spiaggia. È stata questa l’ultima delle novità della tavola presentata durante i tre giorni della prima edizione targata Romagna di “Golosaria”, premiata complessivamente da più di 10 mila visitatori. Manifestazione in grado di raccogliere anche grande attenzione e copertura da parte di carta stampata e TV, sul tema del racconto dell’identità territoriale e della sua importanza in vista dell’appuntamento milanese di Expo 2015.

 “A Riccione abbiamo voluto mostrare come raccontare un territorio con i suoi valori, i suoi punti di forza. In questo caso siamo partiti dalla Riviera l’abbiamo legata al suo entroterra, a San Marino e li abbiamo coniugati la ricchezza della tavola italiana. Come nel caso del panettone: per di più siciliano – spiega Paolo Massobrio – il cibo oggi è anche nuovi stili di vita. Attenzione a salute, benessere, a partire proprio dall’alimentazione: da qual fatto straordinario che si chiama dieta mediterranea. Temi al centro di Expo e grazie ai quali l’anno prossimo potremo fare conoscere a milioni di persone il nostro Paese”.

 E di “Golosaria”sono stati anche protagonisti più di 70 artigiani del gusto del territorio e della Romagna, scelti tra coloro che sono inseriti nella guida al meglio della tavola tricolore “Il Golosario”. Con loro, a preparare panini in edizione d’autore a intepretare e proporre il “cibo di strada”, 7 grandi chef di Romagna, Fabio Rossi, Stefano Bartolini, Riccardo Agostini, Paolo Teverini, Gianpaolo Raschi, Paolo Bissaro, Silver Succi e due ospiti: il calabrese Enzo Cannatà e il siciliano Nicola Fiasconaro.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.