Encomiabile Fiasconaro

La Commissione istituita dalla Provincia Regionale di Palermo in occasione della X edizione della Festa della Provincia, ha deliberato di conferire alla nostra azienda “F.lli Fiasconaro s.a.s.” un Encomio solenne. Dell’assegnazione verrà fatta menzione durante la cerimonia di consegna delle Benemerenze che si svolgerà presso Palazzo Jung di Palermo, sabato 29 settembre alle ore 17,00.

13 Commenti

  1. un altro traguardo raggiunto dai F.lli Fiasconaro,
    congratulazioni, tramite i loro prodotti Castelbuono e a Chiazza ‘nnintra sunu conisciuti ‘nna tuttu u munni”
    sempre più in alto, Martino, Fausto e Nicola insieme all’imparegiabile capo famiglia Don Mario

    un caloroso abbraccio a Castelbuono ed ai Castelbuonesi

    Papius

  2. se adesso per saper fare panettoni si prendono gli encomi…ci siamo detti tutto! Gli encomi andrebbero tributati alle belle teste dei castelbuonesi, che si distinguono per spirito, sapienza e nobiltà di rapporti umani. Non mi pare di dover dire altrettanto dei Fiasconaro che farebbero carte false per farsi apprezzare da un turista-forestiere e che invece ad un castelbuonese sono capaci di dare delle delusioni importanti. Stantibus sic rebus…

  3. Per dalem

    “Fussa, cca fussi, cca l’invidia è na brutta bestia?”

    Complimenti agli amici e compaesani F.lli Fiasconaro che anche grazie al loro sapersi arruffianare (in senso positivo sicuramente) tutti coloro che sanno apprezzare il gusto e la tradizione tipiche di Castelbuono, ne hanno contribuito a far conoscere il loro marchio e Castelbuono nel mondo! Io personalmente mi sento orgoglioso, poi ognuno è libero di esprimere il proprio pensiero, ma di solito…..”nna nuci nnon saccu un scrusci”!

  4. io non voglio fare polemica. Però consentitemi: fare panettoni con questi schemi produttivi e per così grossi volumi è tradizione, gusto , artigianato? Secondo me no e, altresì, quando fuori si sente parlare di sti famosi panettoni di Fiasconaro, non si associa mai Castelbuono. Quindi sta benedetta diffusione di Castelbuono nel mondo! Ma lasciate perdere! A Malpensa, nel periodo natalizio si guardava ai panettoni Fiasconaro, come ai panettoni Bauli. E a fare certe associazioni ero solo io, che a Castelbuono ci sono nato. Non certo un milanese. Il traguardo raggiunto è quello di avere dato lavoro a tanta gente per una produzione che -sottolineo- è diventata di massa. I signori della Bauli mica ricevono tutti sti encomi e i loro vicini di pianerottolo mica sono così orgogliosi. CAstelbuonesi, siate realisti, non illudetevi che valete perchè avete i Fiasconaro!

  5. Caro dalem, lo sai come Gianni Agnelli era diventatò ricco? Compro una mela, la rivendette il doppio e con il ricavato ne ricompro due, poi riventette dinuovo quest’ultime e col ricavato ne compro quatro, poi otto, poi sedici, poi treantadue e cosi via fino a che……….
    Morì suo nonno e gli lasciò la FIAT!!

    Dove voglio arrivare? Voglio arrivare a dimostrarti che se a te possa sembrare troppo di massa, il fatto che i panettoni lì trovi a Malpensa, per me è un vanto, perché se non non avrebbero senso i migliaia di turisti che vengono qui per loro e anche per Castelbuono! Conoscendo i F.lli Fiasconaro non mi pare che abbiano spersonalizzato la tradizione dolciaria castelbuonese, anzi l’hanno esaltata e una volta tanto tu e i milanesi, a Malpensa non hanno trovato solo il panettone Motta o Bauli, ovvero i panettoni del Nord, dove il panettone è nato. E mi pare che il logo dei Fiasconaro sia la fontana della piazza Margherita, uno dei migliori simboli di Castelbuono. Hanno trovato anche il panettone siciliano, bene, dove la cosa più famosa della Sicilia erano solo il cannolo o la cassata.
    Ma è poco che l’artigianato di una famiglia siciliana sia riuscita con successo a migliorare una tradizione tipicamente nordica? Questo non è una cosa di cui essere orgogliosi? E soprattutto e scusate se è poco, ma a quanti danno lavoro, in una regione in cui la maggior parte sono costretti ad andarsene da qui per trovarlo. In ultimo preciso una cosa, questa mia accorata difesa non è dovuta a nessun interesse, è solo una opinione personale. E (tra parentesi) non lo so se i vicini di pianerottolo del signor Bauli non siano orgogliosi di averlo come vicino. Ma forse, dalem, sei tu il suo vicino e allora si capirebbero tante cose! Don’t worry… Be happy!

  6. Il panettone Fiasconaro è assolutamente artigianale e non industriale. Per capire come ciò sia possibile, provate a chiedere di visitare lo stabilimento durante la produzione. Vi renderete conto che l’unica cosa che negli anni è cambiata è la dimensione dei contenitori per l’impasto, l’impastatrice, il numero di celle di lievitazione e dei forni e il numero di braccia impiegate. Quando venivano prodotti 100 panettoni al giorno, oltre ad un numero inferiore di braccia c’erano arnesi più piccoli…
    L’azienda ha adeguato le dimensioni delle attrezzature ai nuovi volumi produttivi, molto semplicemente.
    Bauli è un panettone industriale che produce un milione di pezzi al giorno. Fiasconaro arriva, a regime, a circa 4 mila pezzi al giorno.
    Il panettone Fiasconaro ha vinto il primo premio, a Milano, durante una manifestazione sul gusto dedicata al panettone (Golosaria 2006). Il suo panettone al Litra è arrivato primo (la dicitura del premio è: panettone più buono d’Italia) e la Moratti ha rifiutato di premiare Fiasconaro perché non milanese (ma questo è un altro discorso!).
    Vi racconto un episodio occorsomi lo scorso settembre, mentre percorrevo l’autostrada del sole. Superata Napoli, ho avuto in autostrada un guasto alla mia auto. Fermo, nella piazzola d’emergenza, mi soccorse una pattuglia della stradale. Mi chiesero i documenti e il poliziotto, con un sorriso grande così, mi fa: «ma lei viene da Castelbuono, il paese dei panettoni!».
    Il poliziotto era veneto.
    Fiasconaro veicola a Castelbuono almeno il 50% delle presenze turistiche annuali.
    Come al solito, le iniziative altrui ben riuscite, suscitano sempre notevole invidia da parte del castelbuonese medio…

  7. che cosa sarebbe a”chiazza nintra”senza
    u panettuni,i torroncini, e u gelatu di Fiasconaro?
    Proviamo ad immaginare una mattina d´estate senza i turisti
    in piazza Margerita, meglio di no…
    vi racconto un episodio: Mi trovo in Germania da una vita, a Düsseldolrf.
    Lo scorso periodo natalizio facemmo festa nell´azianda di cui sono dipendente,un´azienda Automobilistica.
    Portai il Panettone di Fiasconaro, che ovviamente mi portai dal paese.
    Un collega tedesco di cui non conoscevo prima(da premettere che siamo 7000 dipendenti circa) quando vide il Panettone mi disse:
    Da anni trascorro le vacanze estive con la mia famiglia a Mazara del vallo,
    ma vado ogni anno a “Castelbuono” per comprare il panettone ai frutti di bosco e il Mannetto di Fiasconaro.
    Allora ditemi voi se queste non sono emozioni… e magari un po di orgoglio.
    “Grillo Parlante” condivido in pieno la tua opinione.

    Auguri!!! meritatissimi Fratelli Fiasconaro
    oggi come oggi avvalersi sul campo del commercio
    con una concorrenza cosi´spietata bisogna essere oltre che intelligenti anche un po furbi.
    Bravi!!!Magari l´anno prossimo ricevete l´Encomio da una commissione tedesca il mio ve l’ho gia´conferito.

  8. amici, mia figlia, nel suo negozio in calabria, ha venduto i panettoni fiasconaro. panettoni cos? buoni non li ho mai mangiato! sono della provincia di palermo, ma conoscevo castelbuono e pollina solo per la manna. avete un motivo per andare fieri anche se in tasca non vi entra niente; ? questione di cultura anche per il bergamotto. la visita a questo sito ? stata solo casuale e ultima. complimenti, i fiasconaro hanno contribuito molto a far conoscere nel mondo quanto meno che esiste un paese che si chiama castelbuono. Palazzo Jung di Palermo, prima si chiamava palazzo sciarrino. ciao.

  9. io sono siciliano ,e quando si parla bene della sicilia per me ? un vanto,a volte mi emoziono,mi dispiace per quelli che purtroppo rovinano una terra unica anche parlandone male perch? la maggior parte dei siciliani sa fare solo parlare e giudicare, ma mai per cambiare qualcosa che riguardi il futuro del suo popolo . .io non sono di castelbuono, ma persone come fiasconaro in sicilia c’e’ ne vorrebbero molti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.