Ente Parco delle Madonie: partenariato con “Isolani per Caso” per attività di formazione imprenditori

Petralia Sottana – Siglato un accordo di partenariato tra  Isolani per Caso s.r.l.s. ed Ente Parco delle Madonie per la realizzazione di un progetto finalizzato alla  valorizzazione delle eccellenze del territorio madonita, attraverso attività mirate per la crescita professionale di imprenditori ed operatori locali.
A tal fine, la società Isolani per caso ricoprirà il ruolo di soggetto promotore per la realizzazione di  corsi, atti a fornire attraverso docenti specializzati ed un coordinamento organizzativo  un’adeguata formazione e professionalizzazione del personale del settore turistico. Una proposta formativa propedeutica alla ricostruzione di un territorio sotto il profilo economico, sociale e turistico dando vita ad una “destinazione”.

“Con la partecipazione dell’Ente Parco delle Madonie alla realizzazione del progetto formativo  – spiega il presidente Angelo Merlino – si intende sottolineare il ruolo dell’area protetta intesa non solo come luogo di salvaguardia della natura e dei servizi eco sistemici, ma anche di attuazione di un metodo strategico condiviso di promozione e valorizzazione di un turismo sostenibile del territorio, in grado di migliorare la qualità della vita delle comunità e di trasferire i valori della conoscenza della natura tutelata, delle tradizioni storico-culturali, di contesti ambientali unici e irripetibili presenti nell’area protetta. Con questo accordo intraprendiamo un percorso comune, finalizzato alla valorizzazione delle eccellenze del territorio madonita attraverso attività mirate per la crescita professionale di imprenditori ed operatori locali”.

Isolani per Caso, rappresentata dall’Amministratore Daniela Marino, in un contesto societario tutto al femminile di cui fanno parte anche Patrizia Currò e Roberta Finocchiaro,  è una start up che opera a livello regionale e si pone come strumento di intermediazione nella vendita di singoli servizi attraverso la realizzazione di un portale rivolto da una parte ad aziende ed operatori siciliani interessati ad una politica di marketing territoriale nell’ambito del turismo relazionale, dall’altra alla clientela individuale, famiglie e piccoli gruppi interessati a programmare le proprie vacanze in maniera indipendente.

“L’idea di candidarsi come soggetto promotore del progetto in oggetto – continua Daniela Marino – nasce dalla profonda relazione instauratasi fin dai nostri primi passi con i consulenti ed operatori del territorio, con i quali nel corso dei mesi sono state fatte delle riflessioni sulla possibilità di offrire degli utili strumenti di formazione agli imprenditori dei comuni del territorio madonita, per una continua crescita professionale, e grazie ai quali il progetto formativo ha preso forma. Siamo pertanto liete di poter dare inizio a questa iniziativa che ci auguriamo sia la prima di una lunga serie”.

La proposta formativa sarà avviata  già nella seconda metà  dell’anno. Sette i moduli proposti: Saper accogliere il potenziale viaggiatore, Comunicazione online e offline per operatori, Social media marketing, Marketing turistico e digital marketing, Revenue management, Adeguamento delle strutture in ottica di maggiore accessibilità e Partecipazione ad eventi e fiere di settore.
Ci saranno un corso basic (4 ore settimanali) e un corso avanzato (8 ore settimanali), entrambi della durata di 7 settimane, quanto sono i moduli, i cui dettagli saranno resi noti, anche sulle pagine social e sul sito internet dell’Ente Parco delle Madonie.
L’Ente Parco metterà a disposizione le aule e fornirà il supporto logistico.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.