Entusiasmo alle stelle di Schicchi e Cicero: “Indossare la maglia granata ci lusinga”

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] “Questo era l’ultimo treno per venire a giocare alla Castelbuonese e l’abbiamo preso al volo, perché non ci sarebbe stata più un’opportunità del genere. Indossare questa maglia ci lusinga, quindi non possiamo che essere contenti di far parte di questa squadra”. Esordisce così il centrocampista Sario Cicero alla conferenza stampa che si è tenuta ieri nella sede della Polisportiva Castelbuonese. Sulla sua stessa lunghezza anche il difensore Alessandro Schicchi: “Il presidente Fabio Capuana ci ha cercato per tre anni e stavolta non potevamo dire no, nonostante avessimo avuto altre offerte”. I due neo acquisti si sono poi soffermati sulla stagione calcistica che stanno per iniziare, affermando di non temere la concorrenza degli altri compagni, perché quello che conta non è il singolo, ma la crescita del gruppo.

“Il valore di questi ragazzi è assoluto – ha concluso il patron Capuana – e impegnandosi potranno mettere in difficoltà l’allenatore. Pertanto dovranno mettercela tutta, credere in sé stessi e soprattutto non scoraggiarsi, perché qui gerarchie prestabilite non ce ne sono. Ed io sono convinto che daranno un apporto più che significativo. Alla Castelbuonese nessuno viene preso per fare numero e nemmeno a livello folcloristico. Chi viene qua, viene preso come calciatore. E loro sono venuti qua a giocare a pallone e a dimostrare che non abbiamo sbagliato”.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.