Ex-Otago in concerto. Grande successo per l’evento dell’ass. “Apertamente”

apertamente
ex-otago
[cefaluweb.com | Annamaria Abbate] Si chiude a ritmo indie-pop questo lungo 2016, con il concerto degli Ex-Otago a Castelbuono: un successo inaspettato quello della giovane band genovese in giro per l’Italia con il Marassi Tour. Tantissimi erano infatti i fans, giovani e non, a riempire il Centro Sud, ex Chiesa del Crocifisso proprio nel cuore del borgo. E le aspettative non sono state deluse: un concerto coinvolgente e dinamico, impreziosito da buona musica live e dalla sagace simpatia che contraddistingue il gruppo. Grazie a ritmi energici, testi evocativi e l’immancabile tuffo nei cari anni ’90 con il remix di The Rhythm of the Night di Corona, gli Ex-Otago hanno regalato un’esperienza entusiasmante e calda, nonostante fuori soffiasse il freddo vento delle Madonie.

Concluso il concerto gli artisti, abbandonate le vesti da star, si sono intrattenuti con i loro fans per scattare delle foto, fare degli autografi e trascorrere insieme qualche ora di inatteso incontro, giovani fra i giovani. Insomma una poliedrica esperienza di scambio, espressione più nobile della musica come strumento di unione e ricchezza.

Dunque un grande plauso va all’organizzazione dell’evento, ApertaMente, associazione culturale castex otagoelbuonese nata nel giugno 2016 dall’idea di sette amici che decidono di mettersi in gioco sfruttando al meglio il risultato dei rispettivi percorsi di studio, con l’intento di promuovere arte, cultura e spettacolo. Così commenta Federico Città, presidente dell’associazione, che ha diversi concerti già all’attivo:  “É stata una gran bella emozione vedere più di 250 persone al concerto. Abbiamo cercato di organizzare nel dettaglio l’evento per garantire il miglior servizio ai nostri utenti. Ci ha sbalordito vedere gli artisti in sintonia con il pubblico al punto da decidere a fine concerto di rimanere in compagnia dei nostri compaesani. Associazionismo é stare insieme e credo siamo riusciti nel nostro intento, grazie soprattutto al grande lavoro svolto da tutti i membri ApertaMente. Di certo ci rivedremo presto con un altri eventi e con l’ obiettivo di migliorarci sempre di più”.

 Un grande messaggio resta alla fine dell’evento: quando arte ed intraprendenza si uniscono, il risultato non può che essere eccellente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.