Fabio Capuana si dimette dalla carica di Presidente dell’ASD Polisportiva Castelbuono

[Riceviamo e pubblichiamo] È con profondo rammarico che annuncio le mie dimissioni dalla carica di Presidente dell’asd Polisportiva Castelbuono e conseguentemente dal Consiglio Direttivo. Ragioni di natura personale e familiare, oltre ad opportunità che mi vedono costretto ad un impegno maggiore su altri fronti, mi vedono costretto ad interrompere questa magnifica avventura. Rimango fermamente convinto che nella vita tutto ciò che appartiene al genere umano abbia un inizio e una fine. Ritengo di aver profuso in questi anni tutto ciò che potevo in termini di impegno e amore nei confronti del calcio, dello sport e della mia città. Una cavalcata iniziata molti anni fa dal basso e costellata di successi, che però richiedono il massimo impegno e la costanza necessaria per far sì che certi sogni si realizzino, fattori che al momento non sono più conciliabili con determinate dinamiche temporali.

Continuerò ad occuparmi di sport, dedicandomi ai cosiddetti – impropriamente – “sport minori” della Polisportiva Castelbuonese, i quali richiedono un impegno senz’altro minore in termini di tempo e costanza, nell’attesa ed augurio che anch’essi possano un giorno raggiungere livelli sempre più ragguardevoli.

Voglio ringraziare tutti coloro che nel corso di questi lunghi anni hanno contribuito al raggiungimento di questi risultati, dirigenti e persone che con il loro aiuto e la loro abnegazione si sono spesi per questa maglia spinti da amore vero e sincero. Un ringraziamento ai tifosi che ci hanno sempre sostenuto e seguito in ogni angolo della Sicilia, regalando a me, e alle tifoserie avversarie, uno spettacolo e un’eleganza che ci ha resi unici, indimenticabili ed esempio da seguire: le vostre emozioni rimarranno indelebili nel mio cuore per sempre. Ringrazio l’intera città di Castelbuono che con il suo amore e profonda dignità mi ha sostenuto in questo esaltante cammino.

Mi spenderò con ogni mezzo affinché il prezioso titolo di Eccellenza, guadagnato con sudore ed onore su tutti i campi della nostra amata Regione, finisca gratuitamente nelle mani di uno o più nostri concittadini che abbiano a cuore le sorti del calcio Castelbuonese, certo che ne sapranno valorizzare le gesta. Mai e poi mai dimenticherò i derby, le magnifiche coreografie, quattro promozioni consecutive, le emozioni vissute al “De Simone” di Siracusa, la tribuna stracolma di Taormina, i gol di capitan Federico e tanti che hanno onorato quella maglia, l’ingresso in campo contro il Siracusa al “Luigi Failla” con la fascia da capitano di Simone, oltre al muro umano che solo il popolo Castelbuonese poteva generare nell’indimenticabile finale vinta a Barcellona Pozzo di Gotto, i novanta punti realizzati in soli due anni nella massima serie regionale.

La storia non si dimentica, non si cancella. Starò sempre dalla parte dello sport e sarò eternamente il primo tifoso. Grazie ancora a chi ha dato amore a ciò che insieme abbiamo creato. Non vi dimenticherò mai!!!!!!
Arbore deiecta, quivis ligna colligit et bene vixit qui bene latuit.

 

foto di Roberto Balistreri

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.