Fiasconaro fra i grandi protagonisti della 10° edizione di “Una Mole di Panettoni”

“Una Mole di Panettoni”: dalla Sicilia al Piemonte il Panettone è sempre Re

Fiasconaro, pluripremiata eccellenza dolciaria siciliana con quartier generale a Castelbuono (PA), sarà ospite d’onore della decima edizione di “Una Mole di Panettoni”, evento di riferimento per i migliori lievitati italiani, che si terrà a Torino il 4 e 5 dicembre. E sarà proprio il panettone monumentale da 10 kg realizzato dai Maestri Pasticceri dell’azienda siciliana a celebrare il decimo compleanno della manifestazione.

“Una Mole di Panettoni” sarà un vero e proprio viaggio tra i migliori lievitati di pasticceria d’Italia: qualità, ricerca di materie prime sceltissime e rispetto per la tradizione hanno guidato l’organizzazione nella selezione degli ospiti. Gli oltre 35 Maestri fornaiPasticceri che saranno presenti alla kermesse dolciaria sono stati selezionati con cura tra coloro che utilizzano esclusivamente il metodo artigianale per un panettone fresco e naturale, senza additivi e conservanti. 

Ospite d’eccezione sarà Mario FiasconaroPastry Chef di talento che eredita la creatività e la bravura del padre, il Maestro Nicola Fiasconaro, recentemente nominato Cavaliere del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e Ambasciatore nel mondo dei grandi lievitati italiani, legato agli organizzatori da un rapporto di stima e decennale amicizia. 

“Sin dalla prima edizione – ha commentato Mario Fiasconaro, figlio del Maestro Pasticcere Nicola – la nostra azienda è testimonial di questa manifestazione, alla quale abbiamo sempre dedicato una creazione artistica a tributo dell’arte dolciaria e del patrimonio artistico-culturale della città di Torino. Quest’anno la manifestazione festeggia un compleanno importante, 10 anni di Una Mole di Panettoni e 10 anni della nostra amicizia. Per l’occasione abbiamo creato un monumentale panettone da 10 chili nella versione del lievito madre tecnica piemontese”.

Sapori, profumi e alchimie della Sicilia sono la suggestiva cornice della storia e della tradizione dell’azienda dolciaria Fiasconaro, nata nel 1953 a Castelbuono, nel cuore del parco delle Madonie, in provincia di Palermo. Oggi l’azienda, giunta alla terza generazione di Pasticcieri è un’eccellenza del made in Italy, con un fatturato che a fine 2021 supererà i 30 milioni di euro, un organico di 180 lavoratori – fra stagionali e dipendenti, ed una presenza in 60 Paesi con una crescita del 20% su tutti i principali mercati: Italia, Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda e con un orizzonte strategico rivolto al mercato asiatico. Fiasconaro è totalmente made in Sicily e anche il suo indotto segue la territorialità. Il panettone e la colomba Fiasconaro rappresentano il core-business dell’azienda, ma è in continua crescita anche l’incidenza della linea di prodotti continuativi: torroncini, cubaite, creme da spalmare, mieli, marmellate, confetture e spumanti aromatici. I suoi dolci sono stati serviti sulle tavole di tre Papi, del Presidente della Repubblica cinese, dagli astronauti dello Shuttle, nelle corti regali di tutta Europa.