FIAT, Culotta (PD): “Chiudere Termini Imerese, mentre si investe all’estero, è un furto allo Stato e ai cittadini”

C’è qualcosa di malsano – dichiara Magda Culotta deputata PD – nel sistema produttivo italiano. E’ assurdo che mentre la Fiat stringe accordi con Chrysler, mandi a casa i 174 lavoratori di Termini Imerese.
Milioni di euro di aiuti di stato non sono serviti a mantenere il livello produttivo e occupazionale, un paradosso tutto italiano, che sa di “furto allo stato e ai cittadini”, difficile da spiegare davanti ai crescenti bisogni delle famiglie. E’ tempo che Il Governo – conclude la deputata siciliana – delinei una politica industriale chiara del paese, che passi anche dal rilancio di importanti siti produttivi, come quello di Termini Imerese.

On. Magda Culotta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.