FS: Fazio, lavori per il raddoppio “già” dal 2008

(AGI) – Palermo, 4 ott. – ?L?avvio dei lavori nei cantieri per il passante ferroviario di Palermo e per il raddoppio della tratta della Palermo-Messina Fiumetorto-Ogliastrillo avverra? nel 2008. Abbiamo strappato questo impegno all?amministratore delegato di Ferrovie?. Lo ha detto il senatore Bartolo Fazio, dell?Ulivo, dopo l?audizione dei vertici delle FS questa mattina in commissione Infrastrutture al Senato.

La seduta, alla quale hanno partecipato tra gli altri il presidente delle Ferrovie Innocenzo Cipolletta e l?ad Mauro Moretti, aveva come argomento lo schema di contratto di programma 2007-2011, che dovra? regolare i rapporti tra ministero delle Infrastrutture e gestore della rete ferroviaria. ?Nell?allegato al programma presentato dall?azienda -spiega Fazio- nella tabella A sulle opere in corso si prevedeva un rinvio al 2009 della cantierizzazione del nodo di Palermo e del raddoppio della Fiumetorto-Ogliastrillo. Opere che erano stato finanziate e successivamente definanziate dalla legge finanziaria varata dal governo Berlusconi nel 2005. Sono intervenuto, insieme agli altri senatori dell?Ulivo, per chiedere un impegno dell?azienda ad avviare i lavori nel 2008, anche alla luce dei maggiori investimenti che si prospettano per le Ferrovie nella prossima Finanziaria. L?amministratore delegato Moretti – aggiunge Fazio – ha assunto quest?impegno. E? un risultato che accogliamo con soddisfazione. Restano ancora insolute e da discutere in altra data le questioni relative al secondo lotto Ogliastrillo-Castelbuono e all?ipotesi delle Ferrovie sulla tratta Castelbuono-Catania-Messina, sulla quale noi senatori ulivisti avanziamo parecchie perplessita??. (AGI)
Rap/Mzu