GdS. Anziana 90enne abusata e raggirata. Condannato a sette anni il colpevole

Segnaliamo la notizia apparsa oggi sul Giornale di Sicilia, con un ulteriore aggiornamento in merito alla vicenda che ha visto coinvolta un’anziana castelbuonese di 90 anni affetta da morbo d’Alzheimer, abusata e raggirata da D.C., ex-vigile urbano di 69 anni.

Le accuse nei confronti dell’uomo erano diverse: violenza sessuale nei confronti dell’anziana, episodio ripreso da una telecamera nascosta piazzata dalla badante della donna; circonvenzione di persona incapace, perché l’uomo, che gestiva il patrimonio dell’anziana, approfittando della sua infermità, avrebbe venduto un terreno di sua proprietà; estorsione, in quanto avrebbe fatto pagare il pizzo alla badante della donna.

L’impianto accusatorio ha retto anche al giudizio della Corte d’Appello di Palermo (presieduta da Massimo Corleo), e l’uomo è stato condannato a sette anni e mezzo di reclusione, più un risarcimento nei confronti sia dell’anziana donna che della badante.

Gli avvocati dell’uomo hanno già annunciato il ricorso in Cassazione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.