GdS. Assolto in appello l’anziano castelbuonese accusato di calunnia da due vigili

Segnaliamo l’articolo uscito ieri sul Giornale di Sicilia con un aggiornamento in merito alla vicenda dell’anziano castelbuonese che aveva accusato due vigili di falso e omissione d’atti d’ufficio, e a sua volta era stato da questi accusato di calunnia.

Dopo la condanna arrivata lo scorso luglio, la Corte di appello di Palermo, presieduta da Adriana Piras, ha ribaltato la sentenza e ha assolto l’88enne castelbuonese, accogliendo la richiesta dell’avvocato Vincenzo La Grua – difensore dell’uomo – , «perchè il fatto non costituisce reato».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.