GdS: “Black Cat”, chiesta l’archiviazione per due castelbuonesi

[Riceviamo e pubblichiamo] Si è conclusa l’inchiesta giudiziaria per 80 dei presunti affiliati ai mandamenti mafiosi di Trabia, di cui fa parte la famiglia di Termini Imerese, e San Mauro Castelverde. Per loro è arrivato l’avviso di conclusione delle indagini, che è l’atto propedeutico al rinvio a giudizio. A dare la notizia è il Giornale di Sicilia con un articolo a firma di Giuseppe Spallino.
La vicenda è emersa alla cronaca il 31 maggio dell’anno scorso, quando scattò l’operazione “Black Cat” condotta dal Nucleo operativo della Compagnia dei carabinieri di Termini Imerese.
Sorte diversa – conclude il giornalista Spallino -, invece, hanno avuto alcuni indagati, per cui è stata richiesta l’archiviazione, come Antonio Corradino (difeso dall’avvocato Giuseppe Minà) e Francesca Madonia (difesa dall’avvocato Gianfranco Raimondo). Tutti soggetti per i quali è stato prima richiesto e poi respinto, sia dal gip che dal riesame, il provvedimento di custodia cautelare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.