GdS: “Da vittime del pizzo a indagati per abusivismo edilizio”. Coinvolto agriturismo castelbuonese

In un articolo del giornalista Giuseppe Spallino, pubblicato oggi dal Giornale di Sicilia con il titolo da noi riportato tra virgolette, si dà conto di vicende del 2018 che coinvolgono la Masseria Rocca di Gonato e i boss Domenico «Mico» Farinella e Giuseppe Scialabba, questi ultimi già oggetto di recenti articoli in riferimento alle denunce di Francesco Lena.

Stando all’articolo, all’interno dell’inchiesta denominata “Alastra” dunque, risulterebbero adesso iscritti anche i tre soci della Masseria Rocca di Gonato e le rispettive mogli. Il giornalista riporta anche parti di intercettazioni tra i due mafiosi in cui si fa riferimento al titolare della Masseria Failla e alla richiesta di estorsione di 20.000 euro annui, da riscuotere a partire dal 2001, e agli incontri – avvenuti a Finale e a Castelbuono – tra soci dell’azienda castelbuonese e i due boss.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.