GdS. False accuse ai vigili, anziano castelbuonese condannato

Segnaliamo la notizia riportata dal Giornale di Sicilia di oggi, in un articolo a firma del giornalista Giuseppe Spallino. Nella notizia, viene riportata la condanna nei confronti dell’87enne castelbuonese G.M. a un anno e quattro mesi di reclusione, oltre che a un risarcimento danni nei confronti di due vigili urbani. L’uomo aveva infatti accusato il comandante e un ispettore della polizia municipale di omissioni di atti d’ufficio e falso.

La vicenda riguarda le indagini compiute dalla polizia municipale per contrastare l’abusivismo edilizio in contrada Piano Monaci. Durante i sopralluoghi, era stata controllata sia l’abitazione dell’87enne – che era risultata abusiva – sia un’altra, dove invece era tutto regolare. L’anziano aveva però accusato vigili urbani di essersi volutamente rifiutati di effettuare un sopralluogo nella seconda abitazione, da lui segnalata, probabilmente per vendicarsi del controllo avvenuto nella sua proprietà.

L’uomo è stato quindi denunciato per calunnia dai vigili urbani accusati, e adesso è arrivata la condanna.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.