GdS. Furti a Cefalù, castelbuonese condannato

Segnaliamo la notizia apparsa oggi sul Giornale di Sicilia, in un articolo del giornalista Giuseppe Spallino, in merito a due furti compiuti a Cefalù per opera di G.C., 42enne castelbuonese.

I fatti risalgono al Dicembre del 2017, quando la responsabile del punto vendita di Piazza Italia di Cefalù si è presentata presso il commissariato di polizia per denunciare il furto di alcuni giubbotti. Grazie a un attento esame delle riprese delle videocamere di sorveglianza, è stato individuato il colpevole, che si è ripresentato 10 giorni dopo, vestito allo stesso modo, per tentare un ulteriore furto. Le commesse lo hanno riconosciuto ma l’uomo, percependo l’agitazione, è fuggito prima dell’arrivo della polizia, che è comunque riuscita successivamente a identificarlo.

Al castelbuonese, condannato per furto, sono stati inflitti sei mesi di reclusione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.