GdS: “Panetto di hashish e cannabis. A Castelbuono droga tra i minori”

Trovato un minore con una «panetta» di hashish e scatta l’allarme sociale. È l’ultimo giovanissimo a finire nei guai per la droga, dopo una serie di denunce, fermi e arresti dallo scorso Carnevale. A dare la notizia è il Giornale di Sicilia con un articolo uscito il 16 marzo a firma del giornalista castelbuonese Giuseppe Spallino.
Questa volta i carabinieri della stazione di Castelbuono, alle 20 della sera del 14 marzo, nel corso di un’operazione finalizzata alla prevenzione e repressione di reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno fermato un quindicenne del paese madonita, al quale, in seguito a una perquisizione personale, gli rinvenivano addosso, occultato nella tasca della giacca, una «panetta» di stupefacente del tipo hashish dal peso di 100 grammi. Il ragazzo è stato riaffidato ai genitori. Su questo episodio continuano le indagini dei militari dell’Arma per accertare eventuali complicità.
Sempre stando all’articolo di Giuseppe Spallino, a Castelbuono cresce l’allarme sociale sul fenomeno: i ritrovamenti di piccole quantità di droghe sarebbero, per i militari, solo la punta dell’iceberg, quantomeno sulla base delle informative e alle comunicazioni di reato inviate dalle forze dell’ordine alla Prefettura di Palermo e alla Procura della Repubblica di Termini Imerese. Nell’articolo vengono poi enuncianti diversi casi recenti di fermi, che in molti casi coinvolgono giovanissimi,  e l’impegno assiduo dei carabinieri nel contrastare il fenomeno dello spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.