GdS. Vendita online di cellulari inesistenti, tre castelbuonesi truffati

Segnaliamo la notizia apparsa oggi sul Giornale di Sicilia in cui viene riportata una vicenda relativa a truffe online ai danni di alcuni cittadini castelbuonesi. Nell’articolo – a firma del giornalista Giuseppe Spallino – si fa riferimento a numerose denunce: le ultime in ordine di tempo riguardano l’acquisto, da parte di tre castelbuonesi, di altrettanti smartphone, acquisto per cui le ignare vittime hanno versato un anticipo, senza poi vedersi recapitare alcun cellulare.

I tre hanno quindi denunciato il fatto ai Carabinieri che – seguendo i flussi di denaro – sono riusciti a risalire a una società con sede ad Anzio. Questo filone investigativo è solo l’ultimo di una serie di vicende che ha visto questo tipo di truffe online diffondersi sempre di più, particolarmente a Castelbuono.

A livello generale, quando si effettuano degli acquisti online, bisogna controllare che la società di riferimento abbia un indirizzo fisico, un numero di partita iva e contatti telefonici. Se questi dati mancano, potrebbe voler dire che la società non vuole essere rintracciabile ed è quindi ancor più importante essere cauti.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.