“Genchi rincorre l’Arcobaleno”

[MADONIENEWS – 4/3 – Giuseppe Spallino] L?assessore alla cultura Giuseppe Genchi in una nota propone il dialogo fra tutte le forze di sinistra di Castelbuono, ponendo le basi della nascita di una sezione locale della Sinistra Arcobaleno: «oggi, ed è questa la discussione che io voglio lanciare come assessore di Sinistra Unitaria, dobbiamo provare a rimettere in gioco la nostra passione politica per dare forza ad un progetto nazionale di costruzione di un nuovo soggetto politico: la Sinistra arcobaleno. Questo progetto passa anche dalle nostre volontà e dalle nostre vite, quindi anche da Castelbuono».

7 Commenti

  1. Peppe te la dico io una cosa, per me Sinistra Unitaria ha fallito, a meno che per Sinistra Unitaria non si intenda solo l’Assessore Genchi ed il consigliere Vigneri! Perché per il resto Sinistra Unitaria non si è mai saputo da chi sia stata composta. E chi si è impegnata per sostenerla non è stato considerato a dovere!
    La medesima cosa l’ho subita come uomo di sinistra al livello nazionale, ed adesso ho deciso di svincolarmi dai vecchi concetti della politica. Guardo più a tutti i cittadini italiani che alle vecchie bandiere. E tu caro Peppe, insieme a tutti gli italiani, dovreste fare altrettanto visto come cinquant’anni di governi di destra e di sinistra ci hanno ridotto!

    By “il Grillo Parlante”

  2. L’iniziativa dell’assessore Genchi è molto valida.
    E’ necessario un confronto tra le forze di sinistra per una coesione
    senza pregiudizi.
    Soprattutto ora che si avvicinano le elezioni…
    Genchi, candidati alla regione e io ti voto.
    Invece tu XXXXX, è inutile che ti canditi perché tanto il voto non te lo do.

  3. Bravo l’assessore Genchi che passa con disinvoltura dallo stipendio assessoriale,a servizio del PD,a sinistra arcobaleno,e prova a “rimettere in gioco la nostra passione politica”. Incredibile….amici…la facciatosta di certa gente !!!!!
    Prova a mettere in gioco la tua poltrona e il tuo stipendio, caro amico.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.