Giornata Mondiale della Fibromialgia, il 12 maggio anche Castelbuono aderisce

Per non essere più invisibili, in occasione della Giornata Mondiale della Fibromialgia (12 maggio) AISF – Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica ODV promuove su tutto il territorio nazionale l’iniziativa “Illuminiamo la Fibromialgia”.

L’evento, che consisterà nell’illuminare di viola piazze, edifici e monumenti in tutta Italia, si pone l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulle condizioni del paziente fibromialgico, sofferente di una patologia non riconosciuta e spesso trascurata, che la pandemia ha contribuito ad aggravare ulteriormente.

L’Amministrazione Comunale di Castelbuono aderisce illuminando di viola la Fontana Venere Ciprea, per far conoscere e divulgare l’iniziativa, creando un impatto visivo ed emotivo che coinvolga l’intera comunità.

“Dispiace, per l’emergenza pandemica che stiamo vivendo, commenta l’Assessore Anna Lisa Cusimano, non poter organizzare nella stessa giornata un convegno/dibattito sul tema, che sono certa si potrà programmare per il prossimo anno. Alle ore 20,00 simbolicamente con un gruppo di donne affette da questa patologia, che ringrazio per avermi contattata e coinvolta, saremo presenti davanti la fontana illuminata”.

Invitiamo tutti (pazienti, familiari, amici, personale sanitario, ecc..) a indossare un fiocco viola il 12 maggio, come segnale che i pazienti fibromialgici esistono, simbolo di una categoria di ammalati che non hanno una dignità e invece meritano di averla.

È arrivato il momento di fare luce e non essere più invisibili.

Anche Castelbuono vorrà sostenerli!