Giunta al termine la settimana europea dei Geoparchi. Circa 5mila visitatori nelle Madonie

“Questa edizione del Madonie Geopark Week 2012 è stata veramente un successo, non solo per il gran numero dei partecipanti d’ogni fascia d’età, che stimo non inferiore a 5.000, ma anche per profondo interesse che storia geologica delle Madonie ha suscitato nel pubblico fra amatori ed addetti ai lavori”. Commenta così la chiusura della Settimana Europea dei Geoparchi il dirigente della U.O.B. 5 del Parco delle Madonie Pasquale Li Puma, in prima linea nell’organizzazione dell’importante evento che ha richiamato, oltre a numerosissimi geologi dall’Italia e dall’Europa, anche migliaia di appassionati alla particolare storia geologica delle Madonie. ?In occasione della settimana europea dei geoparchi – continua Pasquale Li Puma – l’Ente Parco delle Madonie pone in risalto lo straordinario patrimonio naturale di questa piccola ma preziosissima parte della Sicilia, mettendo in evidenza i legami fra il patrimonio paesaggistico, la flora la fauna e la storia geologica di queste meravigliose montagne. La grande partecipazione di quest?anno ci ha entusiasmato e fatto apprezzare l’essenza della vera mission della European Geoparks Network, ovvero mettere in rete e far condividere le bellezze naturali che rendono straordinario ogni singolo geosito?. ?Possiamo senza dubbio affermare che, a fronte degli apprezzamenti largamente manifestati per l’organizzazione e per l’operato dell’Ente, tutte le giornate svolte in programma ed in particolare le due ultime del 16 e 17 giugno hanno rafforzato l’immagine e l’operatività del Parco delle Madonie ? dichiara il commissario Angelo Pizzuto – non solo a livello locale ma anche nazionale e nell?ambito della prestigiosa rete europea dei Geoparchi che tiene particolarmente a quanto di buono, virtuoso e sostenibile si svolge nel territorio di ognuno dei 50 Geoparchi distribuiti in 18 diversi paesi della Comunità Europea?. ?Voglio ringraziare tutti i partecipanti ? conclude Pasquale Li Puma – il Commissario straordinario dell’Ente Angelo Pizzuto, il Direttore Francesco Licata di Baucina ed il personale tutto dell’Ente che con generosità ha contribuito alla buona riuscita delle diverse giornate formative condotte in cooperazione con enti pubblici e privati, associazioni di stampo geologico quale l’associazione Haliotis e tante altre impegnate nello sviluppo sostenibile. Anche l’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente, con la partecipazione del suo dirigente generale dott. geol. Giovanni Arnone, ha grandemente supportato questa partecipata edizione EGN Week 2012 che ritengo possa contribuire a dare delle linee di indirizzo ai madoniti che non vogliono abbandonare questa nostra meravigliosa terra?.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.