Gol in fuorigioco e mal di rigore e l?Asd viene sconfitta dal Bompietro

(MADONIELIVE.COM Rosario Cusimano) Un passo indietro rispetto alle ultime due trasferte contro Campofelice e Gratterese per l?Asd Castelbuono che, nella quarta di ritorno del Campionato di Seconda Categoria, è stata sconfitta a domicilio per 1-0 dal Bompietro. Pronti via e gli ospiti si rendono pericolosi già al 13? con una bella conclusione dall?interno dell?area di rigore che costringe Corradino ad una parata plastica con la mano di richiamo. Tre minuti più tardi ghiottissima opportunità di passare in vantaggio per il Castelbuono. Piro scende sulla destra e mette dentro un bel traversone sulla testa di D?Avola. Incornata a botta sicura e incredibile salvataggio sulla linea di un centrale ospite. Lo stesso centravanti ci prova su calcio di punizione al 22? con conclusione di poco a lato. Al 25? è Piro a  cercare la via del gol con una botta dalla distanza che viene però neutralizzata senza particolari problemi dall?estremo difensore ospite. La ripresa si apre con il Bompietro più intraprendente che già al 55? impegna Corradino ad un bella parata a terra. Al minuto 67? il fattaccio che decide la partita. Corner dalla destra in favore degli ospiti. Palla che, dopo aver attraversato tutta l?area di rigore, viene rimessa al centro dal versante opposto e tap-in di testa di un calciatore del Bompietro che, in nettissima posizione di fuorigioco, mette alle spalle di Corradino: 0-1. Le proteste dei padroni di casa si fanno sentire ma il direttore di gara, inamovibile, convalida la rete.

La reazione del Castelbuono è frutto più della rabbia che di qualcos?altro. Al 36? D?Avola spizza di testa per il nuovo entrato Caccamo. Pallonetto al portiere in uscita e  miracoloso salvataggio sulla linea di un difensore ospite che riesce a rifugiarsi in calcio d?angolo. L?occasionissima per agguantare il pareggio si ha però al 90?. Un immenso Cannizzaro, di gran lunga il migliore in campo, lascia la sua zona di competenza in mezzo alla difesa e va a procurarsi con grande mestiere un calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta il centravanti D?Avola che calcia in malo modo e si fa intercettare la conclusione dal portiere ospite. Quarto errore dal dischetto su 4 per l?Asd in questa stagione con 4 tiratori diversi. Le annate disgraziate si vedono anche da queste cose.

Rosario Cusimano