Grande successo per la 1° edizione “SportivaMente a Castelbuono”

Lunedì 22 maggio 2017 si è svolta a Castelbuono la prima edizione della manifestazione dal titolo “SportivaMente a Castelbuono”. L’evento, organizzato dall’A.s.d. Kairos Castelbuono in collaborazione con la CTA Fauni,  è  compreso nell’ambito del progetto “Valorizzazione e gestione del campetto polivalente Totò Spallino”, finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici”. 

La manifestazione, oltre ad essere un’occasione di incontro e di socializzazione,  ha voluto diffondere e condividere differenti approcci terapeutici in favore dei soggetti diversamente abili sviluppati attraverso la pratica sportiva. Il programma della giornata ha previsto la partecipazione del Centro di Salute Mentale (C.S.M.) di Termini Imerese, di diverse Comunità Terapeutiche Assistite (C.T.A. Fauni – C.T.A. Florio – C.T.A. S. Rosalia –C.T.A. Cristo Pantocratore) e di due Centri Diurni dell’A.S.P. di Palermo (C.D. Partinico,  C.D Agorà), strutture  che  si  sono  sfidate  in diverse  gare  di  atletica  nonché  in  mini-tornei  di calcio a 5 e calcio balilla.  Il “Centro Diurno Agorà” si è aggiudicato il primo posto nel torneo di calcio-balilla, mentre il C.S.M. di Termini Imerese ha vinto le finali di atletica leggera e di calcio a 5. 

Le attività, coordinate dal Dott. Alessandro Alagna (C.T.A. Fauni) e Dott. Giuseppe Battaglia (ricercatore dell’Università degli Studi di Palermo e consulente scientifico dell’A.s.d. Kairos Castelbuono) coadiuvati dai Dott.ri Anna Guarcello, Giovanni Ignatti, Rossella Conoscenti nonchè dallo Staff della A.S.D. Kairos Castelbuono (Avv. Salvatore Marandano, Dott. Mario Alessi, Ing. Vincenzo Scialabba,  Sigg.ri Antonino Cillufo, Gioacchino Di Paola e Annamaria Marandano) sono proseguite nel pomeriggio con il convegno tenutosi presso la Sala delle Capriate del Comune di Castelbuono. 

  Sono intervenuti il dott. Antonio Tumminello, Sindaco di Castelbuono; il Prof. Antonio Palma, Coordinatore del Corso di Studio in Scienze e Tecniche delle Attività Motorie Preventive e Adattate e delle Attività Sportive e Presidente del Comitato per lo Sport Universitario (C.S.U.) dell’Università degli Studi di Palermo; il Dott. Antonio Sabatino, Responsabile delle Attività Riabilitative del Dipartimento di Salute Mentale dell’A.S.P. di Palermo; il Dott. Alberico Fasano, Responsabile Comunità Terapeutica Assistita Fauni e la Dott.ssa Annamaria Guzzio, Presidente dell’Associazione Culturale Spazioscena di Castelbuono. Nel corso del convegno, l’Avv. Salvatore Marandano (Presidente della A.S.D. Kairos Castelbuono) ha illustrato le attività svolte nell’ambito del progetto “Valorizzazione e gestione del campetto Totò Spallino”, mentre il Dott. Umberto Micò, responsabile Sanitario della C.T.A Fauni,  il Dott. Giuseppe Battaglia e la Prof.ssa Marianna Alesi dell’Università degli Studi di Palermo hanno approfondito il tema dell’integrazione sociale e della promozione di uno stile di vita attivo attraverso lo sport nei servizi di salute mentale. 

Dopo i vari ed interessanti interventi svolti dai relatori,  i lavori sono terminati con uno sketch teatrale dei ragazzi dell’associazione Raggio di Sole di Castelbuono diretti dal dott. Giuseppe Carrozza, presidente dell’Associazione Neuroinatto. 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.