Grande successo per la V edizione del Castelbuono Teatro Festival

[Riceviamo e pubblichiamo]La V edizione del Castelbuono Teatro Festival si è appena conclusa. Un grande successo di pubblico nelle due serate della manifestazione hanno sancito la rilevanza che il festival ha assunto nell’estate castelbuonese.
Previste inizialmente tre serate, a causa delle condizioni climatiche, gli organizzatori hanno concentrato tutto in due sole serate: la prima ha visto in scena la compagnia “Santi e Balordi” di Milano, con lo spettacolo “Santi, Balordi e Poveri Cristi”, mentre nella terza e ultima serata si sono presentati al pubblico Alice Laspina e Marco Passarello con “Tu forse non essenzialmente tu”, con la regia di Gabriele Reboni e gli stessi Neuroninatto con l’atto unico di Luigi Pirandello “Lumìe di Sicilia” e la regia di Giuseppe Carrozza.
Vincitrice di questa V edizione sia del premio della giuria popolare, sia di quella tecnica- composta da Martino Spallino, Stefania Sperandeo, Saro Polizzano, Serenella Raimondo, Maria Angela Pupillo, Clelia Cucco e Gabriella Di Napoli- è stata la compagnia “Santi e Balordi” di Flavia Ripa e Giulia Angeloni.
I Neuroninatto, associazione che cura il Festival, ringrazia il numeroso pubblico, che anche da paesi limitrofi, è giunto a Castelbuono per seguire la manifestazione, che promette di crescere e migliorarsi ogni anno, forte delle esperienze vissute.
Un grazie particolare all’assessore Gianclelia Cucco, che con la sua presenza costante, ha manifestato fiducia nel Castelbuono Teatro Festival, fiducia, che insieme le critiche positive giunte dai più, dona ai Neuroninatto la consapevolezza che il teatro, la passione e la costanza possono costruire qualcosa di bello per la nostra cittadina.
L’appuntamento è per il prossimo anno con la VI edizione del Castelbuono Teatro Festival, ma altri eventi con i Neuroninatto non tarderanno ad arrivare!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.