I Consiglieri perdono le “chiavi” e non partecipano al Corteo. Il Sindaco ci riferisce la sua versione dei fatti

[ILCALEIDOSCOPIO.INFO – Giuseppe Spallino] C’erano tre consiglieri comunali su quindici al Corteo delle Chiavi. All’evento, che come ogni anno si svolge il 25 luglio, è stata notata l’assenza dell’Ncd, del neonato gruppo misto e dell’Ulivo con Unione Civica di Centro. Il capogruppo ulivista Giuseppe Fiasconaro ha spiegato le loro ragioni con queste parole: «L’invito per partecipare al “corteo delle chiavi” è stato inviato per e-mail alle 10.30 di questa mattina.

Perciò, abbiamo deciso di non partecipare, per protesta. Quello che è successo segnala scarsa sensibilità istituzionale, mancanza di rispetto a rappresentanti istituzionali, approssimazione nell’affrontare questioni molto semplici. Oggi, diciamo: basta! Con rammarico, perché scegliamo di farlo in occasione di un’iniziativa istituzionale di particolare significato. Con la speranza che l’Amministrazione comunale “provi un po’ di rossore” e cambi atteggiamento».

Il sindaco Antonio Tumminello, invece, dà una versione dei fatti diametralmente opposta: «Gli inviti sono stati diramati per e-mail quindici giorni fa e lo dimostra la ricevuta di visualizzazione».