I NODe, ospiti ai microfoni della trasmissione radio BLACK DOG

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Venerdì 12 aprile alle ore 21:00 i microfoni di BLACK DOG ospiteranno i NODe ( Not Ordinary Dead). Dopo l?uscita nel Febbraio 2012 dell? Ep ?Tuning the Untunable? per la statunitense Ninthwave records, i Not Ordinary Dead pubblicano a Marzo 2013 il loro primo LP ?Tragic Technology Inc.? ancora una volta per un?etichetta internazionale: in questo caso è l?olandese 2419 record label ad occuparsi del lavoro.
Il nuovo album è connotato dalla ricerca di nuove sonorità e si contraddistingue per un carattere più maturo, atmosfere più decise e un sound graffiante e incisivo.
Dieci tracce di cui 8 inediti e 2 remix dall?EP precedente, cariche di tensione emotiva, contenuti in bilico tra introspezione e tematiche sociali, il tutto condito da sonorità che spaziano dall?elettro-pop all?indie-rock, passando per ogni altra contaminazione possibile. I NOT ORDINARY DEAD (NODe) nascono nel Febbraio 2011 dalle vivaci menti di Johnny Lubvic e Kamoto San, giovani manipolatori di suoni dal background decisamente tempestuoso.
Forti dell?esperienza maturata insieme all?interno di diversi progetti nei più svariati ambiti musicali, i due cominciano a miscelare la musica elettronica con gli stilemi di territori sonori anche molto distanti tra loro. Dal punk rock all?indie, alla new wave, passando per il dark e l?electro-garage, Johnny e Kamoto si divertono a rincorrersi generando un continuo crossover di generi. Il successivo incontro con PaK T.2R e Luis Moonad rinforza ulteriormente l?attitudine volta alla sperimentazione e il primo album ?Tragic Technology Inc.? ne è la perfetta sintesi
I NODe sono:
Johnny Lubvic comincia la sua attività di musicista molto presto e fin da subito rincorre l?idea di sfruttare tecnologia, senza mai perdere di vista il fine ultimo della musica: la fruibilità. Questo interesse lo porta ad accostarsi alla corrente dei controllerist statunitensi, cercando di portare dal vivo le proprie creazioni tecniche ed il proprio modo di suonarle. Kamoto San ritiene che la sua produzione di musica avvenga in maniera istintiva, senza vincoli di genere e forma. La musica non è lavoro, ma passione portata avanti con grande dedizione e la convinzione che produrre musica significhi ricercare qualcosa di nuovo, di differente, di alternativo e mai scontato. Pak T2R è un pianista con esperienza consolidata da anni di studio dello strumento, ma che mai si è distaccato dalla sua passione per l?informatica, riuscendo così nel connubio fra musica ed elettronica, attraverso lo studio di moderni software di modellazione del suono. Le sue influenze musicali spaziano fra i generi più disparati, sempre guidato da un raffinato gusto per il bello.
Luis Moonad, fin dai primi anni di vita viene catturato da tutto ciò che produce un suono melodico, a cominciare dalle musicassette di Santana, Beatles o Queen provenienti dallo stereo di casa. In età adolescenziale inizia lo studio del pianoforte classico che interrompe per passare a quello del sax tenore e soprano, fulminato da nuovi ascolti in ambito ska,
reggae, rocksteady sino al jazz e al funk. La ricerca di nuove sonorità, lo porta ad esser rapito dalla musica elettronica che lo avvicina al mondo di Johnny Lubvic e Kamoto San, consentendogli di entrare a far parte dei NODe nel settembre 2012.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.