Ignazio Maiorana, “Piuma e Bisturi”. Book performance all’Accademia dei Curiosi il 21 Dicembre

[edizioniarianna.it] IGNAZIO MAIORANA, BOOK PERFORMANCE, CASTELBUONO 21 DICEMBRE 2017, ORE 18, ACCADEMIA CURIOSI.

Giovedì 21 dicembre alle ore 18, all’Accademia dei Curiosi, Via Cavour 90, Castelbuono verrà Presentato il libro PIUMA E BISTURI – Poesia, Prosa, satira, teatro, di Ignazio Maiorana.

Interverranno
Francesca Cicero, presidente dell’Accademia dei Curiosi;
Camillo Palmeri, docente di lettere classiche all’Educandato Maria Adelaide di Palermo;
Pietro Attinasi, autore della Prefazione;
L’Autore.
Leggerà Pietro Carollo.

“Ignazio Maiorana incanta l’ascoltatore in tanti modi, e i lettori avranno modo di farne esperienza leggendo le pagine che seguono, come in queste, nelle quali emerge la sua dote di distillare la lirica: Nel fiume dell’anima / scorrono fiabe, / il silenzio le disegna / e forma sogni. / Cosa può fare allora / un poeta nella notte / se non accarezzare ricordi?
E ancora: Labbra su labbra / membro su membra / capelli su capezzoli / lingua sull’inguine / gote su gote / petto su petto / ardore su pudore / amore su umori /sensi su silenzi.
Né la sua arte poetica è solo lirica. Si consideri questo epigramma, esempio dell’ironia irriverente di cui si parlava: 4 di spade / nell’aeroporto / del tuo nido. / M’immagino / asso di bastoni / annullato / da cotanta briscola.
Scherza il poeta, con se stesso, con la sua compagna di giochi d’amore, la penna.
Gioioso.
E sembra esserlo sempre, anche in altri contesti della sua vita, di cui dà conto scrivendo. Riso che possiamo senza alcun dubbio considerare educativo. E infatti: sembra essere nient’altro che una costante missione valoriale la condotta del poeta, che ama stranamente autodefinirsi “cattivo”, ma in realtà vuole definirsi “severo”, sia con se stesso che con il prossimo. Ma a fin di bene. Di bene comune. Per un mondo migliore.” [dalla prefazione di Pietro Attinasi]