Il ?risveglio? ? dolce per l?A.S.D, battuto 0-2 il fanalino Virtus Termini

20 febbraio 2011. Dopo l?importantissima vittoria nel derby contro la Polisportiva Castelbuonese, l?A.S.D Castelbuono, sempre pi? saldamente in vetta alla classifica, va a fare visita alla Virtus Termini.

La gara si preannuncia piuttosto insidiosa non tanto per la caratura tecnica dell?avversario, (ultimo in classifica) quanto per l?orario a dir poco insolito del fischio d?inizio: le 11 del mattino!!

La capolista scende in campo con lo stesso 11 che si ? imposto nella stracittadina con l?unica eccezione di Gulino al posto dell?indisponibile Norata e dunque con Corradino tra in pali, Bruno, Cannizzaro, Prestianni e Di Paola a comporre il pacchetto arretrato, centrocampo con Marandano e Citt? interni, Piro e Gulino sulle fasce e S.Cicero a supporto dell?unica vera punta di ruolo A.Cicero.

Le due squadre dimostrano sin da subito di essere piuttosto contratte e prive idee e il primo tempo ?offre davvero pochissimi spunti di cronaca.

Da segnalare, infatti, soltanto l?ennesimo infortunio alla caviglia del centravanti A.Cicero che al 30? ? costretto ad abbandonare il terreno di gioco, al suo posto Spallino.

Proprio il nuovo entrato, per?, sul finire della prima frazione ha una ghiotta occasione per portare i vantaggio i suoi. Dopo essere scattato sul filo del fuorigioco, infatti, si presenta a tu per tu col portiere di casa che, per?, ? bravo a chiudergli lo specchio della porta e si va cos? negli spogliatoi sul parziale di 0-0.

La ripresa ? pi? frizzante e dopo appena 15? l?A.S.D passa in vantaggio con un magistrale calcio di punizione dal limite di S.Cicero che aggira la barriera e va ad infilarsi nel sette: 0-1.

Una volta trovato il vantaggio, la capolista si limita ad amministrare e i padroni di casa, seppur volenterosi, non si rendono quasi mai pericolosi se non con una conclusione agevolmente neutralizzata da Corradino.

L?A.S.D, forte di una difesa assolutamente impermeabile, decide allora di affidarsi al caro vecchio contropiede sostituendo Gulino con il velocissimo Latella.

E anche in questo caso il nuovo innesto risulta decisivo. Minuto 85, bella iniziativa personale di Spallino che supera un paio di avversari e calcia in porta. Il portiere respinge corto ma nei paraggi c?? proprio il giovane attaccante classe 93? che a porta vuota realizza il suo secondo gol stagionale? archiviando definitivamente la pratica: 0-2.

Con questa vittoria, l?undicesima in 14 gare di campionato, l?A.S.D Castelbuono vola a 34 punti in classifica, mantiene inalterato il vantaggio di 8 lunghezze sulla diretta inseguitrice e compie un altro passo significativo per la conquista del titolo.

Saro Cusimano