Il 6 agosto L’Ensemble Luminis Musica in concerto

[Riceviamo e pubblichiamo ]Il Museo Civico di Castelbuono è lieto di presentare il concerto di musica medioevale, organizzato dall’Ensemble Luminis Musica, che si terrà giorno 6 agosto alle ore 21.30 nel Chiostro di San Francesco a Castelbuono (PA).

L’Ensemble Luminis Musica nasce nel 2011 a Castelbuono (Pa), in territorio madonita, con l’intento di contribuire alla riscoperta della musica antica e alla valorizzazione dei luoghi che ancora mantengono tracce dei monumenti e dell’atmosfera dell’epoca.

In seguito agli studi accademici e all’esperienza maturata nell’ambito della musica popolare di ricerca, il cui ruolo è ormai da tempo ritenuto fondamentale per un corretto approccio con la musica antica, i membri del gruppo hanno iniziato un’attività di studio delle fonti dirette ed indirette.

Adottando riproduzioni di strumenti dell’epoca quali liuto, viella, ribeca, salterio, arpa medievale, ghironda, flauti, cornamusa medievale e percussioni, l’ensemble esegue brani del repertorio medievale sacro tratti da note raccolte quali le Cantigas de Santa Maria, il Laudario di Cortona, il Laudario Magliabechiano, il libro Vermell de Montserrat, nonché brani del repertorio profano come le estampie francesi e italiane, i saltarelli e i trotti tratti da autori anonimi o ben noti come Francesco Landino ed altri, nonché danze e brani cantati rinascimentali di autori come Giorgio Mainerio e Cesare Negri.

Ritenendo fondamentale la ricostruzione della funzione della musica medievale e rinascimentale sia per chi esegue che per chi ascolta, i musici dell’ensemble considerano rilevante che l’evento musicale sia collocato negli spazi sonori adeguati quali la chiesa (ovvero la preghiera e la solennità), la corte (con il canto epico, la lirica d’amore e il ballo), la piazza ( con la festa e il ballo), la strada (con il corteo e la processione religiosa) affinché vi sia quell’effetto di sinestesia tra visione, ascolto, profumi e gusto in cui l’uomo contemporaneo cerca sempre più spesso rifugio.

L’ensemble è composto da:

– Giuseppe Aiosi                                chitarra di Morley, chitarrino delle Cantigas

– Emanuele Antista                             ribeca

– Alessandro Barrovecchio                viella

– Aldo Castiglia                                  flauti, tabor and pipe, bombarda, cornamusa medievale

– Sergio Leta                                      liuto   

– Davide Sottile                                 voce, percussioni, buccina

GOFFREDO DEGLI ESPOSTI è un musicista umbro, specializzato nella ricerca e nella esecuzione della musica antica e tradizionale con gli strumenti a fiato.

Diplomato in flauto e flauto dolce, e specializzato in flauto traverso barocco, ha seguito corsi di perfezionamento con Susan Milan, Andras Adorjan, Gustav Sheck, Mario Ancillotti, Bartold Kuijken, René Clemencic e i Corsi di Musica Medievale presso il Centro Studi dell’Ars Nova Italiana di Certaldo.

Ha iniziato l’attività concertistica nel 1980; co-fondatore dell’ENSEMBLE MICROLOGUS, ha tenuto concerti sia in Italia che all’estero (Argentina, Austria, Australia, Belgio, Brasile, Bulgaria, Canada, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Marocco, Messico, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, Spagna, Svizzera, Slovenia, Ungheria, USA), suonando per i maggiori Festival di Musica Antica; inoltre, ha effettuato registrazioni discografiche, radiofoniche e collaborato per musiche di teatro e cinema (tra cui, la colonna sonora del film “Mediterraneo”). Il suo entusiasmo e la capacità di suonare vari strumenti della tradizione mediterranea (flauti dritti, traversi e obliqui, oboi popolari, cornamuse e zampogne) lo hanno portato a realizzare diverse esperienze musicali, collaborando con i Fratelli Mancuso, Ambrogio Sparagna, Giovanna Marini, Sonidumbra, i “Tamburi del Vesuvio” di Nando Citarella, Tetraktis Percussioni, Daniele Sepe, Vinicio Capossela.

Attualmente sta lavorando a vari progetti, come elaboratore/improvvisatore sugli strumenti a fiato del Mediterraneo, con i gruppi Lirum Li Tronc (musica rinascimentale),Bandance (nuovo folk) e con il cantautore Raffaello Simeoni per “Mater Sabina Project”.

Ha tenuto Seminari e Corsi in varie Scuole europee: a “la Citè de la Musique” di Parigi, a l’Abbaye de Royaumont in Francia, a Jeroslaw in Polonia, all’Istituto superiore di Studi musicali “Briccialdi” di Terni, ai Corsi Internazionali di Musica Antica di Urbino e di Copenhagen. E’ stato Direttore della Scuola di Musica Medievale D’UAM di Assisi dal 2008 al 2012. Dal 2010 è Direttore Artistico del Festival “Spello Splendens”.

Ha registrato 26 CD di musica medievale per Quadrivium, Stradivarius, Fonit Cetra, Zig-Zag Territoires e Opus 111 (di cui due premiati con il “Diapason d’Or de l’Annèe”), e 10 CD di musica tradizionale e di sperimentazione per Ricordi, Penta Music, SudNord Record, BMG, Il Manifesto e Alphamusic.

Concerto 2014

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.