Il bilancio dell’attività del Nucleo Ambientale del Consiglio Siciliano

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Da tre mesi dalla stipula della convenzione tra il Comune di Castelbuono ed il Nucleo Ambientale del Consiglio Siciliano, sono stati effettuati nell’ambito del territorio comunale 25 servizi di controllo e prevenzione. I volontari hanno effettuato servizi in materia di abbandono e conferimento di rifiuti; emergenza punteruolo rosso e attività venatoria. Inoltre, in occasione delle avverse condizioni meterologiche del 9 e 10 dicembre 2012, hanno operato in via continuativa dalle ore 8,00 alle ore 20,00 coadiuvando le operazioni di sgombero neve dalle strade comunali, garantendo così ai cittadini residenti nelle contrade alte del Comune di percorrere le strade per raggiungere le proprie abitazioni. L’assessore D’Anna sottolinea che per il Comune di Castelbuono si tratta di una esperienza innovativa che prende spunto dal  principio costituzionale di sussidiarietà orizzontale. L’attività svolta dai volontari Giovanni Spallina e Luca Martorana è una delle forme più alte di partecipazione civica e rappresenta un valore aggiunto per il Comune e soprattutto per la cittadinanza.