Il calcio castelbuonese fa festa: anche la Polisportiva promossa in Seconda

Castelbuono, 19 giugno 2011. Davanti al pubblico delle grandi occasioni, assiepato sugli spalti del ?Luigi Failla?, la Polisportiva Castelbuonese ha sconfitto con un perentorio 5-1 il Gangi nella finalissima dei play-off del campionato di Terza Categoria ed ? cos? stata promossa in Seconda.

Si tratta di un risultato sportivo eccezionale per l?intero movimento calcistico castelbuonese che, dopo la promozione diretta dell?A.S.D, vede un’altra squadra approdare in Seconda Categoria.

Al di l? delle simpatie per l?una o l?altra squadra, ? giusto sottolineare che il salto di categoria di entrambe le compagini dimostra quanto grande fosse la fame di calcio vero a Castelbuono dopo stagioni di vacche magre dovute, ? opportuno ricordarlo, soprattutto ai lavori di rifacimento dello stadio ?Luigi Failla? che hanno inevitabilmente posto un freno alle ambizioni calcistiche di un?intera citt?.

Nella finalissima play-off contro il Gangi, giocata tra le mura amiche in virt? di un miglior piazzamento nella regular season, la Polisportiva scende in campo con un 4-3-1-2 che vede Gentile tra i pali, pacchetto arretrato formato da Mazzola, Cangelosi, Conoscenti e Leta, rombo di centrocampo con Corradino davanti alla difesa, Duca e Felice ai lati, Teresi vertice alto e consueto tandem d?attacco formato da F.Citt? e Fullone.

L?avvio ? tutto dei padroni di casa che passano in vantaggio gi? al 6?con Citt? che, servito al limite dell?area da Fullone, trafigge il portiere ospite con un sinistro all?angolino: 1-0.

Una volta in vantaggio, la Polisportiva prende il comando delle operazioni e rischia di andare di nuovo a segno gi? al 20? con Felice che non riesce a trasformare in gol un bella iniziativa di uno scatenato Fullone.

Ma proprio il centravanti collesanese raddoppia due minuti pi? tardi sfruttando nel migliore dei modi una dormita colossale della difesa del Gangi: 2-0.

Gli ospiti sembrano frastornati dall?avvio fulminante della Polisportiva ma al 27? riescono ad accorciare le distanze su rigore assegnato da direttore di gara per una evidente irregolarit? in area di Leta. Si rientra negli spogliatoi sul parziale di 2-1.

Nella ripresa il copione non cambia e al minuto 8 i padroni di casa allungano con Fullone che, da due passi, realizza la sua doppietta di giornata ottimamente assistito da Felice: 3-1.

Passano una decina di minuti ed ? lo stesso Felice ad approfittare di uno scontro fortuito tra due difensori ospiti e ad involarsi indisturbato verso la porta avversaria. Una volta entrato in area viene falciato e il direttore di gara non pu? che concedere il penalty che lo stesso numero 7 realizza con freddezza. 4-1.

A questo punto inizia una vera e propria girandola di sostituzioni, entrano nell?ordine, Sferrino, Antista, Sottile, Scialabba e A.Citt?. Proprio quest?ultimo a dieci dalla fine chiude i conti, sfruttando alla perfezione una caparbia iniziativa sulla sinistra del cugino F.Citt?: 5-1.

Da registrare a fine gara la sportivit? del numeroso pubblico ospite presente sugli spalti che non ha risparmiato gli applausi per la squadra che, senza ombra di dubbio, ha meritato di pi? di vincere questo spareggio promozione. Chapeau.

Rosario Cusimano