Il capogruppo dell’Ncd Fabio Capuana: “Tra Consiglio e Museo Civico ci sia dialogo”

[Riceviamo e pubblichiamo] L’11 febbraio il direttore del Museo Civico, Laura Barreca, ha relazionato al Consiglio Comunale le attività svolte da quando ricopre questa carica.

Non entro nel merito dei contenuti, in quanto l’audizione del Direttore dovrà proseguire. Però mi preme sottolineare che il Consiglio è il più alto consesso politico-istituzionale del paese, così come il Museo rappresenta il centro della cultura castelbuonese. Quindi tra queste due Istituzioni ci deve essere dialogo, non contrapposizione.

L’invito del direttore Barreca a partecipare agli eventi del Museo Civico è sicuramente doveroso ed encomiabile, ma detto più volte nel giro di pochi minuti potrebbe essere interpretato come una eccessiva ramanzina. Come potrebbe sembrare reticente l’insistenza a descrivere solo i successi delle iniziative del nuovo corso museale, senza però fare il giusto rapporto tra le entrate e le uscite (rimborso spese per l’esercizio del mandato; 1.050 euro per l’acquisto di un tappeto afghano; 4.000 euro per la consulenza a Valentina Bruschi quale coordinatrice delle mostre; 610 euro per l’Ufficio stampa a Milano; 312,50 euro per il gettone di presenza alla giornalista Imma Vitelli più il biglietto aereo di 225 euro, 2.000 euro per la realizzazione della mostra “Lipadusa”…).

Con questo non si vuole assolutamente criticare l’operato del direttore Laura Barreca, di cui si ha massima stima per la persona e per le idee che sta portando avanti, bensì auspicare che nella prossima seduta consiliare ci sia un proficuo ed ampio confronto, su tutto e senza infingimenti, tra chi opera nel campo politico e culturale per il bene del paese.

Il Capogruppo dell’Ncd
FABIO CAPUANA

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.