Il Castelbuono vince il memorial Facchetti

[MADONIELIVE] A Petralia Sottana si è svolto il terzo memorial di calcio dedicato a Giacinto Facchetti, indimenticata bandiera dell?Inter e della Nazionale. Al torneo, organizzato dal locale club dell?Inter (con l’infaticabile Luca Scelfo) e dedicato ai giovanissimi (?98-99-2000) hanno partecipato le squadre dell?Inter Club Palermo, Petralia Sottana, Petralia Soprana e Castelbuono. Tutti gli incontri, si sono svolti sul campo in erba di Petralia Sottana. Il torneo è stato vinto, per la cronaca, dai giovani di Castelbuono che hanno battuto in finale 2-0 i pari età del Petralia Sottana. Nello spareggio per il terzo posto ha avuto la meglio la squadra dell?Inter Club Palermo che ha superato ai rigori il Petralia Soprana.
Al termine degli incontri l?appuntamento è proseguito  presso il Teatro Grifeo per la premiazione dei giovani atleti alla presenza di  due ospiti di eccezione, ovvero la vedova Facchetti, la signora Giovanna Itala Garneri e la figlia Barbara Facchetti.
E? stata prima ricordata la figura dl grande campione attraverso la proiezione di un breve filmato di un ?giovane? Giacinto, poi diventato il grande Facchetti, quel grande giocatore in campo e fuori, che ricordiamo nella lunga carriera fu espulso una sola volta! Un vero esempio per i giovani che si affacciano allo sport. Targhe e medaglie per tutti e foto ricordo con la signora Giovanna e Barbara, ambedue oramai di ?casa? sulle Madonie, visto che sono al terzo anno di presenza cosi come per Castelbuono.
In serata poi le ospiti hanno partecipato ad un galà di beneficenza che si tenuto nella splendida cornice dell?ex Convento dei Padri Riformanti, organizzato dal periodico locale ?Il Petrino?, che ha dato vita ad una raccolta fondi da destinare all?acquisto di una strumentazione diagnostica per la prova da sforzo da donare all?ospedale ?Madonna dell?Alto? di Petralia Sottana. Solo nella serata iniziale sono stati raccolti più di tremila euro.
Una esibizione  del Coro Polifonico delle Madonie diretto dal Maestro Alessandro Valenza ha impreziosito  la serata condotta da  Filippo Glorioso .